CARONNO PERTUSELLA – Continua in chiave di prevenzione, oltre che di repressione, l’operazione della polizia locale di Caronno Pertusella, con l’ausilio di un’unità cinofila, per arginare il fenomeno dello spaccio sia con interventi specifici sia con una forte azione di controllo e di monitoraggio delle zone critiche.

Venerdì scorso gli agenti hanno effettuato un controllo nella zona boschiva di via Lazzaretto controllando, anche con una perquisizione, una vettura in sosta. Si sono quindi dedicati all’area del sottopassaggio di viaToti, via Oberdan e via Bixio. Qui hanno trovato due ragazzi che, grazie alla segnalazione dell’unità cinofila, sono stati trovati in possesso rispettivamente di 2 grammi di hashish uno e poco meno, 1,9 l’altro. Dopo la perquisizione che ha permesso di ritrovare la sostanza stupefacente la polizia locale ha accompagnato i due minorenni in comando dove sono stati raggiunti dai genitori che hanno collaborato con gli agenti sia per la gestione delle fasi burocratiche sia per rimarcare coi ragazzi la gravità dell’accaduto.

I controlli, finanziati grazie a fondi regionali, proseguiranno anche nei prossimi mesi sempre con l’auslio di unità cinofile.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

2 Commenti

  1. Ma tu guarda a Caronno, la polizia locale ha anche L’Unità cinofila. Proprio come Saronno ….

  2. A Saronno controlli con le unità cinofile no? A dimenticavo che ha Saronno il fenomeno dello spaccio non esiste … bisognerà andare a vivere a Caronno …

Comments are closed.