GROANE – Raffica di denunce a piede libero per un gruppo di ragazzini che si erano divertiti a devastare un vagone di Trenord, sulla linea Milano-Como. L’episodio incriminato si è verificato lo scorso fine settimana: alle 22 la capotreno si è accorta dell’accaduto, l’ultimo vagfone del treno era stato seriamente danneggiato da ragazzine e ragazzini, davvero scatenati. C’era chi era in piedi sui sedili, ci aveva messo tutto a soqquadro e pure chi era al “lavoro” con la bomboletta della vernice spray, di colore rosa. All’arrivo allo scalo di Seregno il treno è stato fatto fermare e sono arrivati i carabinieri. Alla fine i presenti sono stati denunciati a piede libero per interruzione di pubblico servizio ed al ragazzo trovato con la bomboleta di vernice è stato contestato anche l’imbrattamento e deturpamento di cose altrui.

In tutto 13 le persone a finire nei guai, fra i 15 ed i 21 anni. Sette milanesi, gli altri di Ravenna, Bergamo, Como, Brescia, Lecco e Lodi, a quanto pare erano diretti a Seveso per un compleanno ma avevano iniziato a fare “festa” già sul treno.

(foto archivio)

24052022

2 Commenti

  1. Non basta la denuncia, devono pagare subito i lavori di sistemazione della carrozza, e se i genitori non pagano, al lavoro i ragazzi per pagare il debito verso la comunità.
    Basta buonismo, chi sbaglia paga e non c’entra la minore età, anche a 15 anni si deve essere responsabili, non é perché uno ha 15 anni e quindi può andare in giro a menare la gente dicendo tanto non vado in galera.
    Basta!!!

Comments are closed.