Home Città Torrente Lura, non solo a Saronno: pieno di alghe anche nel vicino...

Torrente Lura, non solo a Saronno: pieno di alghe anche nel vicino comasco. Si cerca il perchè

976
1

SARONNO / ROVELLASCA – Da dove arrivano le alghe verdi che hanno ricoperto in questi giorni il tratto “urbano”, a Saronno, del torrente Lura? Per ora è un mistero ma di certo non un problema esclusivamente saronnese: risalendo di qualche chilometri il torrente, magari seguendolo attraverso il Parco del Lura. ci si imbatte in una situazione simile anche alla periferia di Rovello Porro e Rovellasca.

Ma da cosa è determinato questo abnorme sviluppo delle alghe? A memoria di cittadini, un fenomeno simile, o almeno di queste proporzioni, non si era mai verificato. Con due possibili problematiche: che nel caso di una eventuale secca, restino tutte le alghe a “marcire” sul letto del torrente, e che la loro esagerata presenza provochi danni ai pesci, che da qualche tempo hanno preso a ripopolare il corso d’acqua.

Autorità avvisate

Sulle cause non vi sono certezze ma l’esperto del torrente, Alberto Paleardi, già membro della saronnese commissione comunale Lura, ha già chiesto approfodimenti di parte delle autorità, “perchè il proliferare delle alghe, in genere, più essere legato anche a scarichi abusivi”.

(foto: il Lurologo Alberto Paleardi e le alghe in zona “comasca)

26052022

1 commento

  1. Sinceramente le ho sempre notate nel tratto tra Bregnano e Lomazzo ad esempio, tipicamente nella stagione estiva. Sole, nutrienti abbondanti e poca acqua. Mi stupisce che qualcuno pensasse fossero solo a Saronno. L’acqua è la stessa…

Comments are closed.