Home ilGro Scurati (Lega): “Acqua per uso civile non sarà razionata, ma consumo sia...

Scurati (Lega): “Acqua per uso civile non sarà razionata, ma consumo sia intelligente”

153
0

MILANO – “Come affermato dal presidente di Regione, Attilio Fontana, in Lombardia al momento non sono previsti razionamenti dell’acqua per uso civile. Regione continua l’impegno per risolvere il problema degli usi agricoli come, ad esempio, il rinvio di alcune semine e la gestione dei flussi nei grandi laghi”. Così Silvia Scurati, consigliere regionale della Lega in merito ai possibili razionamenti in Lombardia. “Settimana scorsa la Regione ha trovato l’accordo con i produttori idroelettrici per aumentare i rilasci d’acqua in favore dell’agricoltura per oltre 4 milioni di metri cubi al giorno. Bene ora le interlocuzioni con il Canton Ticino, al centro della riunione Regio Insubrica, per ottenere maggiori compensi idrici anche nel Lago Maggiore”.

“Grazie all’assessore all’agricoltura Fabio Rolfi e a quello degli enti locali, montagna e risorse energetiche, Massimo Sertori per il loro lavoro incessante che in due mesi ha prodotto una serie di iniziative concordate con il settore agricolo. Gesti importanti anche vista dell’incontro con le altre regioni del bacino del Po per affrontare le diverse esigenze. I rapporti tra i diversi Enti siano collaborativi senza egoismi per garantire l’irrigazione, a valle e in pianura, di tutte quelle colture che da troppo tempo stanno soffrendo la grave mancanza di acqua. Un consumo che deve essere intelligente anche per quanto riguarda l’uso civile, come nella gestione ed efficientamento della rete idrica” conclude Scurati.

22062022

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.