SARONNO – Vernice spray rossa e slogan contro il sindacato e il governo così è stata vandalizzata nella notte tra lunedì 27 e martedì 28 giugno la sede della Cgil di Saronno in via Maestri del Lavoro. I graffiti sono stati scoperti stamattina dai primi saronnesi arrivati ad aprire la sede della camera del lavoro che si trova nella Casa del partigiano che ospita, in via Maestri del lavoro, anche altre realtà e tanti eventi.

A firmare il raid il gruppo no-vax ViVi autore nelle ultime settimane di blitz ai danni di altre sedi sindacali come quelle di Mirandola in provincia di Modena.

Simili, ad altri blitz avvenuti sul territorio nazionale, anche gli slogan da “sindacati nazisti” a “traditori del popolo”, da “servi vili di un governo criminale” a “non c’è libertà se la paghi con la perdita del lavoro”. Sulla facciata laterale la maxi scritta: “Nella lotta dei vivi solo apoliticità, no dx no sx, no ambiguità, siete sindacati nazisti. Questa è la verità”.

Chiara la rivendicazione che il simbolo del gruppo Vivi realizzato sulla saracinesca che chiude la porta d’ingresso e accanto ad una finestra.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

3 Commenti

  1. Qui abbiamo 2 misteri giganti!
    1) perchè la volkswagen sia interessata a questi temi
    2) molte realtà e molti eventi alla casa del partigiano??? ma dove???

  2. “così è stata vandalizzata nella notte tra lunedì 27 e martedì 28 giugno la sede della Cgil di Saronno I graffiti ……”
    Quando sono i Telos a fare scritte spray sui muri invece Lei non scrive “vandalismo”.
    Sig.ra Giudici, so di essere ripetitivo e pedante, ma cresca un pò nel suo modo di fare articoli.
    Saluti

Comments are closed.