SARONNO – L’intervento del sindaco Augusto Airoldi in merito al bando casa. “Ce lo diciamo da tanto tempo che siamo sempre più toccati da questa crisi che a Saronno precedeva il covid e che la pandemia ha aggravato e adesso la guerra ha reso emergenza assoluta tra caroenergia e caroprezzi. Però per uscire dalla cronaca economica dei giornali e della tv e toccare con mano cosa significhi nella vita quotidiana la più grande crisi economica e sociale da 100 anni ad oggi, bisogna parlare di cosa stasuccedendo alle famiglie e di cosa noi vediamo proprio dal punto di vista del Comune che è la prima spalla per aiutare i cittadini in situazioni così.

Da quando siamo alla guida di questa Amministrazione assistiamo ogni giorno a nuove domande di aiuto da parte di cittadini e famiglie in difficoltà che si rivolgono ai Servizi sociali per la prima volta perché appartenenti a quell a che siamo abituati a chiamare “classe media” e che
questa crisi sta sempre più mettendo in ginocchio.

Proprio per questa situazione che unisce in una tempesta perfetta la crisi occupazionale ed economica generata dalla pandemia con quella energetica e inflattiva che sta riducendo in modo drammatico in nostro tenore di vita a causa dei costi che salgono per beni e servizi essenziali, sono sempre di più i saronnesi che hanno bisogno di aiuto pur non essendo storicamente abituati a chiederlo.

Ecco allora che diventa decisivo ogni passo che come Amministrazione facciamo per rispondere ai bisogni di tanti cittadini che sono in difficoltà e che adesso cercano di andare incotnro anche a chi incontro anche a chi questa situazione la vive da poco e ha bisogno di informazioni e risposte sui diversi modi in cui il Comune può tendere una mano per tirarsi su.

La casa è senza dubbio uno di quei bisogni essenziali che è giusto e morale che una Amministrazione provveda a rendere possibile soddisfare per i saronnesi colpiti da tempo o da poco dalla crisi. A questo risponde il Bando Casa lanciato dalla nostra Amministrazione nel contesto del
Piano di Zona dell’Ambito di Saronno, che comprende i Comuni di Saronno, Caronno Pertusella, Cislago, Gerenzano, Origgio e Uboldo.

Abbiamo appena aperto infatti il nuovo avviso pubblico per la raccolta delle domande di assegnazione in affitto di alloggi SAP-Servizi Abitativi Pubblici (le ex case popolari) e tutti i saronnesi che hanno questa necessità prioritaria possono presentare domanda, questa volta esclusivamente in modalità telematica, entro le ore 10 del 31 luglio 2022. E troveranno tutte le informazioni utili per presentare la richiesta
sul sito internet del Comune di Saronno: www.comune.saronno.va.it, Lo sappiamo benissimo che questo bando non risolverà il problema casa per tutti i saronnesi che oggi lo vivono come emergenza o necessità. Ma sicuramente è un passo importante, un’opportunità e una luce nel tunnel. Ed è importante conoscerla per poter la cogliere.

Complessivamente, fra Saronno (16) e circondario sono una ventina le case disponibili per l’assegnazione.

30062022


Nei prossimi mesi ritorneremo a parlare di nuove o meno nuove soluzioni ai problemi delle persone e delle famiglie in difficoltà, perché non smetteremo mai di dare a questo lavoro la priorità nella missione di responsabilità che ha la nostra Amministrazione e tutte quelle che guidano i
loro cittadini in una fase così difficile.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

4 Commenti

  1. Servizi Sociali si …ma con controllo..
    Non a pioggia…. Vanno fatte verifiche altrimenti è un bancomat!

Comments are closed.