VARESE – Più risorse per sostenere la rete contro  la violenza sulle donne. A chiederlo, a seguito delle audizioni  delle professioniste che operano nella rete,  che si è tenuta ieri mattina in Commissione regionale sanità a Milano, su richiesta  del Pd, sono il capogruppo del Pd in Commissione, il varesino Samuele Astuti, e la consigliera regionale  Paola Bocci.

“Da sempre- afferma Astuti-  la violenza sulle donne è trattata solo in emergenza. Se ne parla solo in occasione dei fatti di cronaca. Servono invece interventi strutturali e risorse certe. Bisogna fare di più”.  “Per questo – sottolinea Bocci – abbiamo presentato un emendamento all’assestamento di bilancio, che sarà discusso in aula alla fine di luglio, in cui chiediamo alla Regione di aumentare le risorse da destinare ai centri antiviolenza per due milioni di euro”. “In Commissione – conclude Astuti – “abbiamo anche chiesto di  aprire una discussione seria, organizzando un seminario, sul tema della violenza sulle donne, con l’obiettivo di potenziare la rete antiviolenza e sostenere concretamente  chi vi lavora, tra gravi difficoltà, sui territori”.

(foto: a destra, Samuele Astuti)

07072022