Home Comasco Lomazzo, mostra dedicata a Somaini a Milano

Lomazzo, mostra dedicata a Somaini a Milano

72
0

LOMAZZO – Va avanti sino al 11 settembre a Milano la mostra dedicata ad un illustre cittadino di Lomazzo, l’artista Francesco Somaini.

“Si è aperta a Milano un’esposizione dedicata allo scultore Francesco Somaini (1926–2005). La mostra, dislocata in tre sedi ovvero Palazzo Reale, Museo del Novecento e Fondazione Somaini, ripercorre l’opera di uno degli artisti più rappresentativi della scultura italiana del Novecento, a partire dagli anni della formazione fino all’ultima stagione. Il progetto espositivo è curato da Fulvio Irace, Luisa Somaini e Francesco Tedeschi” ricordano dall’Amministrazione comunale.

Questa la scheda su Somaini predisposta dal Comune e che ne ricorda opere e carriera; ed entra nel dettaglio della mostra.

Tra i protagonisti dell’arte scultorea dell’ultimo secolo, conosciuto internazionalmente e insignito di numerosi premi, Francesco Somaini (1926-2005) ha realizzato in oltre anni cinquant’anni di attività una notevole quantità di opere. Il suo percorso è distinto in diverse fasi, dall’astrazione all’informale, dalle valenze simboliche affidate a forme organiche sino alle progettazioni che riqualificano il tessuto urbano, dai volumi geometrici ai lavori di grandi dimensioni. Segnato anche da una continua sperimentazione tecnica e dall’impiego di diversi materiali: dal ferro al piombo, al peltro, lavorati con la fiamma ossidrica o con getto di sabbia, ai bassorilievi in cui è impressa una matrice astratta, sino all’uso del marmo. La mostra-omaggio dedicata allo scultore si articola in tre sezioni allestite in tre diversi spazi espositivi.

A Palazzo Reale, 70 opere, riprendono gli anni dal 1948 al 1992, dalla formazione a Brera, sotto la guida di Manzù, agli ultimi lavori in cui riscopre il mito.

Al Museo del Novecento, oltre cento pezzi, disegni, progetti, modelli, sculture, dipinti e fotografie documentano la collaborazione di Somaini con autori quali Lucio Fontana, Ico Parisi, Giorgio Bassani e con l’architetto Luigi Caccia Dominioni.

E infine, alla Fondazione Somaini in corso di Porta Vigentina 31 altri 100 disegni, progetti, modelli, sculture e fotomontaggi, selezionano le progettazioni urbane, dalle visioni di New York alle soluzioni per metropoli europee; insieme a materiali inediti per capoluoghi lombardi e progetti che inglobano il verde nelle città, anticipando tendenze di grande attualità.

(foto: una opera di Francesco Somaini)

02082022

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.