SARONNO – Lara Comi potrebbe tornare al Parlamento europeo. E’ una possibilità di cui si parla fin dalla notizia della candidatura di Silvio Berlusconi al Senato ma che nelle ultime ore, anche stando alle indiscrezioni a cui ha dato voce l’altro giorno “il Fatto quotidiano”, la possibilità sembra decisamente più concreta.

Se, come danno per certo gli addetti ai lavori, Silvio Berlusconi si candiderà al Senato alle elezioni politiche del prossimo 25 settembre al suo posto al Parlamento europeo andrebbe la prima dei non eletti ossia la saronnese Lara Comi che aveva già svolto l’incarico di europarlamentare dal 2009 al 2019.

“Da tempo – spiega il Fatto – Comi non rilascia dichiarazioni pubbliche e si è tirata fuori dal dibattito politico, eppure alcune persone a lei vicine confermano al Fatto che l’ex eurodeputata sta valutando l’idea di accettare il seggio. “Non ha ancora deciso”, ci dicono”.

Nel 2019 a poche settimane dal voto per le europee Comi fu coinvolta in un filone dell’inchiesta sulla “Mensa dei poveri” e da allora ha messo in pausa il suo impegno in politica. Nel frattempo è stata archiviata l’accusa di finanziamento illecito, ed è in corso il processo per quella di corruzione.

(foto archvio)


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

6 Commenti

  1. Grazie per la informazione. Il mio non voto acquista più valore e forza. E poi ditemi che io non sono democratico….

  2. Una volta almeno c’era il detto “cambiare tutto per non cambiare nulla”. Noi italiani siamo passati ormai a “cambiare nulla per non cambiare nulla”.

  3. Ognuno è padrone del proprio destino politico. Un’analisi ponderata sarebbe necessaria a fronte dei probabili impegni futuri.

Comments are closed.