SOLARO – E’ calato il sipario sulle Feste d’Estate a Solaro, quelle del post pandemia che aveva costretto all’annullamento di ben due edizioni nel 2020 e nel 2021. A chiudere le iniziative estive solaresi, la Festa della Birra del “pensiero libero”, giunta alla 12esima edizione, che quest’anno ha proposto sei serate, in due weekend, di birra e street food e, naturalmente, di musica di alto livello con le band che si sono avvicendate sul palco del centro sportivo Scirea di corso Berlinguer.

Alla ripresa il pubblico è stato eccezionale e ha riempito il tendone, soprattutto nelle serate di sabato 16, domenica 17, e ancora sabato 23 e domenica 24 luglio, quando davvero tanta gente è rimasta a gustarsi lo spettacolo dei gruppi musicali che hanno proposto il loro repertorio, tra Ac/dc e Ligabue, Guns’ e Bon Jovi, rock italiano e internazionale, ma anche produzioni proprie.

La Festa della Birra ha infine dato un valore ancora più importante alla sua organizzazione grazie alla presenza, in due delle sei serate, degli amici dell’associazione “In x Aut”, che hanno portato il loro carretto del gelato per promuovere l’attività che con tanto sacrificio portano avanti da parecchi anni sul territorio, un’attività di aiuto e sostegno ai ragazzi autistici e alle loro famiglie. Il “Pensiero Libero”, nel corso della festa, ha donato all’associazione un assegno di 500 euro, un piccolo contributo per chi regala tanto alla comunità.

Un ringraziamento speciale da parte del presidente del “Pensiero Libero” e del direttivo della festa a tutti i volontari che, anche questa volta, hanno reso speciale l’evento, e alla Gelateria dell’Arco, che ha collaborato al progetto solidale.

03072022

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.