LIMBIATE – Nel tardo pomeriggio di mercoledì scorso a Limbiate i carabinieri della locale stazione hanno arrestato due extracomunitari residenti a Limbiate rispettivamente di 36 e 21 anni di origine marocchina, sorpresi a confezionare dosi di hashish e cocaina all’interno di un box auto di pertinenza dell’abitazione di residenza del 36enne.

Tutto è iniziato grazie allo spirito d’osservazione dei militari che, nel corso dell’ordinario servizio perlustrativo tra le vie del centro limbiatese, hanno notato un 21enne sul marciapiede davanti l’abitazione in posizione di “vedetta”. Il giovane, alla vista della pattuglia, ha dato segni di nervosismo correndo nel vicino box e chiudendosi all’interno. Comportamento che non è passato inosservato agli occhi dei carabinieri che a quel punto hanno deciso di effettuare un controllo nel box. All’interno era presente il 36enne seduto su una panca intento a confezionare dosi di sostanza stupefacente. La perquisizione si è conclusa con il rinvenimento e sequestro di 35 dosi di hashish e 5 di cocaina, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento e la somma di 1430,00 in contanti ritenuta probabile provento dell’attività delittuosa.

I due uomini sono stati arrestati con l’accusa di detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacenti.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

5 Commenti

Comments are closed.