SARONNO – ORIGGIO – UBOLDO – CARONNO “Il Comitato Prospettive Area Ex-Novartis, costituitosi ufficialmente nelle scorse settimane, ha inviato in questi giorni alle amministrazioni dei comuni di Origgio, Uboldo, Caronno Pertusella e Saronno una lettera chiedendo di aprire un tavolo di confronto con i privati intenzionati all’acquisto dell’area nei pressi della Strada Provinciale Varesina, dove aveva sede la storica azienda Novartis”.

Inizia così la nota che riporta sotto i riflettori il tema del futuro dell’area ex Novartis dopo il trasferimento degli uffici della multinazionale a Milano nell’agosto scorso. à

“La lettera, firmata anche da altre realtà del territorio che da anni si impegnano nella
salvaguardia ambientale (Amici del Bosco di Origgio, ECO ’90 Uboldo, ATTAC Saronno),
chiede all’amministrazione origgese di farsi capofila nell’affrontare le problematiche che
seguiranno il passaggio di proprietà dell’area in questione, in primis quelle legate all’impatto
ambientale e viabilistico. La responsabilità ambientale, etica e sociale deve essere infatti alla
base dell’azione non solo delle amministrazioni coinvolte, ma anche delle aziende private
che subentreranno, come ci ricorda la nostra Costituzione che afferma: “L’iniziativa economica privata è libera. Non può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale o in modo da recare danno alla salute, all’ambiente, alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana”.

L’articolo 41 è oggi più che mai linea guida su cui il Comitato vuole impostare la sua azione
di sensibilizzazione. Il Comitato sta lavorando a materiali e incontri per presentare nelle prossime settimane le proprie idee alla popolazione. Chiunque voglia partecipare attivamente o avere informazioni sulle iniziative in programma può scrivere a [email protected].


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn