CERIANO LAGHETTO – “Colazione rovinata agli spacciatori magrebini! Hanno tentato di rimettere un piede nel nostro bosco, provenienti dalle piazza di spaccio di Solaro, lungo la strada provinciale Saronno-Monza…gli è andata male anche stavolta!” Lo dicono dalla Lista Dante, gruppo politico di Ceriano Laghetto. Con i volontari locali e la polizia locale hanno subito fatto sloggiare i pusher che volevano ritornare nelle zone boschive alle porte di Ceriano Laghetto, da dove erano stati allontanati ormai da diverso tempo.

Con il vicesindaco Dante Cattaneo, i volontari cerianesi sono una presenza fissa nelle zone boschive del Parco delle Groane assieme alle pattuglie della polizia locale.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

(foto: la colazione rovinata agli spacciatori. Nella precipitosa fuga hanno abbandonato anche i croissant)

22092022

9 Commenti

  1. Si sono sbagliati, i croissant non li hanno lasciati i magrebini erano di un’altra nazionalità.
    Mi chiedo se sia possibile pubblicare un articolo come questo, Sig.ra Giudici siamo proprio caduti in basso.Dimenticavo le Elezioni già

  2. Ci crediamo sulla parola … Già che c’è giri anche sul confine con Cogliate visto che lì non sono mai stati allontanati

  3. Chiedo a voi che siete giornalisti, e pure bravi secondo me a IlSaronno, potete spiegare come sia possibile che il vicesindaco continui ad annunciare sia di aver liberato il bosco sia di aver incontrato nuovi spacciatori nel medesimo bosco che dichiara di aver liberato? Potete chiederglielo?

  4. Anche nel parcheggio area cani della frazione Brollo lo spaccio continua. Gli spacciatori fanno ancora quello che vogliono.

  5. Il pattugliamento dei boschi da parte delle forze dell’ordine dovrebbe essere effettuato dappertutto e costantemente (magari con la presenza fissa di poliziotti a cavallo, perché no?). Il fenomeno dei pusher, di qualsiasi nazionalità siano, DEVE essere totalmente debellato. Non se ne può più!

  6. Anche in Via “passerella Maria Cristina Luinetti”, ponticello che porta al liceo G.B. Grassi, lo spaccio continua.

  7. Adesso che andrà al potere la Lega sarà capace di inasprire le sanzioni e mandare in galera tutta questa feccia ? Per me no, solo parole .

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.