SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo la nota di Forza Italia dal titolo “I risciò di Casali e i veri problemi di Saronno”

Oggi alla notizia terribile di uno stupro ai danni di una giovane donna a Saronno consumato nel degrado della ex Cantoni che doveva essere demolita da un anno, fa seguito quella della nuova  “pensata” dell’assessore Casali che immagina un centro chiuso agli inquinanti furgoni delle consegne in favore di biciclette o altri mezzi a propulsione “muscolare”più o meno assistita. Non dunque i furgoncini elettrici cui siamo ormai abituati, ma proprio mezzi a pedali!  Queste notizie, insieme a quella delle dimissioni dell’assessore all’ urbanistica, danno il senso della città in cui viviamo. 

Una città ormai allo sbando sotto il profilo della sicurezza e della difficoltà della politica viene travolta dalla deriva ideologica  dell’assessore Casali che ormai vive su un altro pianeta se, con tutti i problemi irrisolti della città, molti peraltro legati alla sua delega come il degrado cittadino e il verde ormai abbandonato, riesce a stupire i suoi concittadini con proposte che lasciano sbigottiti e anche irritati perché fanno cadere nel ridicolo un tema molto serio come quello della mobilità sostenibile.

Nell’ultima boutade Casali fantastica di bici per la consegna di pacchi e pacchetti come se in centro non ci fossero anche negozi e supermercati che generano volumi di merce importanti che non possono certo essere gestiti con mezzi a pedalata assistita. L’assessore immagina un punto di interscambio per passare dai mezzi pesanti alle bici ma non ci dice “dove, come e quanto costerebbe “ e soprattutto a carico di chi. Non ci dice se nella sua fervida immaginazione il trasporto a pedali sarebbe previsto anche per gli alimentari deperibili e i surgelati e per il rifornimento di bar, ristoranti, negozi di oggettistica pesante ed elettrodomestici.  Insomma, ancora una volta assistiamo a una dimostrazione delle difficoltà di questa amministrazione che presenta a tutti prezzi sempre più alti da pagare in termini di insicurezza e incapacità amministrative e uno scollamento dalla realtà con proposte ideologiche che non tengono conto delle esigenze del commercio, della quotidianità, dei bisogni dei cittadini e dunque lontane dai problemi realmente percepiti. 

Forza Italia si augura che al più presto l’assessore Casali possa dare risposte concrete riguardo alle manutenzioni di aiuole e giardini per cominciare, di parchi e di viabilità per continuare.

(foto archivio)


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

8 Commenti

  1. Non c’è niente da fare, Casali ha in mente solo biciclette, piste ciclabile, e poi ancora biciclette, biciclette … sempre e solo biciclette!
    Ma potrà mai Saronno avere sempre e solo il problema delle biciclette?

  2. Al netto dello sciacallaggio sullo stupro (avvenuti anche con la vostra Amministrazione Fagioli), per il resto condivido tutto.

  3. Non si è mai vista a Saronno una cura del verde così pessima, dal centro alle periferie. È veramente avvilente girare per la città. Che si dia da fare per questa sua delega, va…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.