MILANO – Ci sarebbe un attrezzo dimenticato sui binari per errore all’origine dell’incidente avvenuto martedì notte a Milano Domodossola ad un Malpensa Express.

A spiegare l’accaduto una nota di Ferrovienord: “Un treno partito dall’aeroporto di Milano Malpensa (il treno regionale 392, un Malpensa Express partito dal terminal 1 dell’aeroporto alle 23.26 e diretto a Milano Cadorna, ndr ) ha urtato, all’altezza della stazione di Milano Domodossola, un macchinario semovente utilizzato dall’impresa appaltatrice che sta svolgendo i lavori nella stazione”.

I viaggiato presenti, una cinquantina, raccontano di una brusca frenata e un rumore sordo, come un tonfo. Nello scalo sono in corso, ad opera di una società esterna, dei lavori di manutenzione in particolare in quel momento era in corso la posa di piastrelle. Il treno avrebbe urtato un macchinario semovente dimenticato suoi binari in un punto in cui i convogli transitano ad oltre 100 chilometri all’ora. “Non ci sono stati feriti – si legge ancora nella nota di Ferrovie Nord Milano – La corsa è stata soppressa e i viaggiatori hanno proseguito con il successivo treno diretto a Milano Cadorna”.

E’ stata aperta un’indagini per capire l’esatta dinamica e le eventuali responsabilità.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

1 commento

Comments are closed.