x

x

SARONNO – Per la prima volta dalla pandemia le associazioni saronnesi sono tornate in piazza ed è stato subito amarcord con l’atmosfera di “Associazioni in piazza”. In realtà Idee in corso promossa oggi, domenica 2 ottobre, dall’Amministrazione vuole essere l’evoluzione dell’iniziativa diventato un classico saronnese. Idee in corso è stata pensata come una vetrina per dare l’opportunità ad associazioni saronnesi impegnate nell’ambito culturale e sociale saronnesi di promuovere e far conoscere le proprie proposte ed attività.

Un’occasione quanto mai provvidenziale visto l’ormai quasi completo ritorno alla normalità dopo la pandemia. In piazza una trentina di stand da quelli istituzionali come la protezione civile che ha anticipato l’appuntamento del weekend del 15-16 ottobre dedicato al rischio alluvioni che li vedrà in piazza a quello della Croce Rossa con tanto di punto di ristoro. Cucina e proposte gastronomiche per prendere i saronnesi per la gola anche dai giovani talenti dello Ial Lombardia mentre Semplice terra con Ozanam hanno inviato i piccoli a costruire e a mettere le mani nella terra creano piccoli vasi di legno. Non è mancata la mucisa con la banda in piazza Libertà e il suo omaggio a Raffaella Carrà e alla tV, con Salsa Saronno, con Obiettivo Saronno e con la Sicilia a Saronno che ha portato un gruppo folk dell’isola nativa.

Due volti per Villa Gianetti che ha proposto un dibattito sui temi d’attualità con 4 passi di pace e la possibilità di veder le stelle con gli astrofili. Ovviamente tutto da guardare lo stand del gruppo fotografico di Saronno mentre Unitre ha presentato, ancora allo spazio tutto da disegnare degli scout, tutti i corsi dell’anno accademico 2022/2023 quello del trentennale del sodalizio.

Non è mancata la promozione della città con gli stand di Pro loco e Cantastorie e anche presenze storiche come Radiorizzonti, Cai e Avis. A salutare le associazioni nel corso del pomeriggio il sindaco Augusto Airoldi, la vice Laura Succi e l’assessore ai Lavori Pubblici Francesca Pozzoli ma anche i consiglieri Francesco Licata e Mattia Cattaneo.

A concludere la giornata, il concerto di Duperdu che, alle 17, in piazza Libertà, ha intrattenuto i presenti con lo spettacolo Randevu.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.

Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”

Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

4 Commenti

  1. Che ci faceva un’assocuazione politica come Obiettivo Saronno, che è in Consglio Comunale? E le altre associazioni politiche? Dov’è la par condicio?

    • È la stessa domanda che mi sono fatto anche io; che cosa c’entrava Obiettivo Saronno?
      È un partito politico o che cosa?
      Perché c’erano cartelloni con la propaganda politica?

  2. Una proposta senza capo né coda.
    Negli anni si aveva un filo conduttore della manifestazione (si potrebbero aprire capitoli sui temi, ma almeno c’erano), stavolta ogni associazione ha messo il proprio banchetto e via. Una regressione totale, nonostante l’assessore alla riunione avesse garantito chissà che.
    Incomprensibile poi la presenza dei soliti, noti esperti di mimetismo e apparenza.

Comments are closed.