x

x

SARONNO – “Ora che è ufficiale posso comunicare ufficialmente che Sos Italia Libera (associazione nazionale antiracket ed antiusura) ha ottenuto un immobile confiscato alla “criminalità organizzata” nella città di Milano”.

Sono le parole del saronnese Paolo Bocedi che anticipa un importante traguardo dell’associazione che fa base nella città degli amaretti: “Seguirà una conferenza stampa dove comunicheremo che quell’immobile sarà adibito a sede nazionale e a disposizione di tutte le vittime dell’usura e dell’estorsione”.

Un risultato importante anche perchè Sos Italia Libera è la prima realtà di questo tipo a ottenere un bene confiscato, davvero un’apripista.

“Non posso non ringraziare la presidente della commissione speciale antimafia Monica Forte e Francesco Terragno. Sempre con noi anche Franco Colombo e l’insostituibile Massimilano Barbieri. Alla conferenza stampa sarà presente la nostra coordinatrice Lina Gallo ” medaglia d’oro per la lotta alla mafia”.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

1 commento

  1. Complimenti Paolo; un giusto riconoscimento alla preziosa azione dell’associazione che presiedi

Comments are closed.