x

x

CESANO MADERNO – La magia del Natale accompagnata dalle note d’incanto, le luci e le iniziative ad animare le vie della città.

“Note di Natale” racchiude il corposo programma di eventi e iniziative promosso dall’Amministrazione comunale di Cesano Maderno per il 2022 ed è stato presentato a Palazzo Arese Jacini dal Sindaco Gianpiero Bocca e dalle Assessore Martina Morazzi, Donatella Migliorino, Rosanna Arnaboldi e Cinzia Battaglia.

Musica e Teatro, laboratori e giochi per i bambini, concerti ed esposizioni, artigianato e prodotti tipici, luminarie e proiezioni natalizie: ogni “angolo” di Cesano vivrà l’atmosfera del Natale. A sancire l’avvio ufficiale del palinsesto natalizio la Cerimonia di Accensione domenica 27 novembre alle ore 18 in Piazza Esedra, un momento da vivere insieme e “prendersi cura” vicendevolmente, iniziando il cammino verso i giorni più attesi dell’anno, dove il calore delle feste mitiga le temperature invernali.

“Le iniziative sono ispirate e organizzate grazie alla preziosa sinergia con le associazioni e le realtà del territorio. – ha spiegato il Sindaco Gianpiero Bocca- Si tratta di un programma coinvolgente, poliedrico, ricco di eventi culturali e sociali rivolti a tutta la comunità con un occhio particolare ai più piccoli. L’intento è quello di contribuire a rendere questi giorni di festa inclusivi, solidali, confortevoli, segnando il cuore attraverso la condivisione di momenti e sensazioni e riscoprendo la necessità di occuparci l’uno dell’altro, senza ulteriori pretese ma con l’essenza della vita. “L’amministrazione di Cesano – ha spiegato il Sindaco Gianpiero Bocca – ha voluto fortemente legare le iniziative del palinsesto natalizio al suo territorio con uno sguardo rivolto alle nuove generazioni, attivamente protagoniste con l’organizzazione e la gestione di alcuni momenti principali connessi agli eventi”.

Le Luci – Dal 27 novembre all’8 gennaio, Cesano risplende sotto le luci. Le speciali proiezioni illumineranno la facciata del Palazzo Arese Borromeo, sponsorizzato da Assp spa e saranno dedicate al tema del Natale. Non solo festa ma anche tematiche ambientali in momento storico particolarmente delicato: le vie saranno contrassegnate da 191 lampade a Led con una particolare attenzione al consumo energetico e accensione tramite timer, le installazioni luminose verranno posizionate in tutti i quartieri cittadini.

Luci ma non solo. Luci anche metafora per contrastare tempi bui. L’amministrazione non si è voluta fermare ad aspetti esteriori ma ha voluto dare sostanza concreta al senso del Natale con uno stanziamento a beneficio dei cittadini deboli, svantaggiati, fragili della nostra città, affinché il Natale non sia solo una ricorrenza di luci e buoni propositi ma occasione per testimoniare l’attenzione costante a chi, sul territorio, ha bisogno.

Gli Alberi Gli Alberi di Natale abbelliranno i portici di Palazzo Arese Borromeo e di Palazzo Arese Jacini, a cura di Solaris, dal 7 dicembre all’8 gennaio con gli addobbi realizzati dai ragazzi della “Coop. Il Seme”, del “CDD di Cesano Maderno-Consorzio Desio-Brianza” e dell’associazione “Il Sorriso dell’Anima” di Cesano Maderno. Tra le novità di quest’anno l’albero di Natale dell’Area pedonale di Via Cozzi decorato dagli studenti del “I Istituto”.

Mercatini, artigianato e prodotti tipici L’installazione della pista di ghiaccio in Piazza Esedra consentirà di pattinare sotto le luci dal 27 novembre al 15 gennaio oltre che assistere agli spettacoli organizzati con il coinvolgimento di atleti professionisti. I mercatini solidali all’Auditorium Disarò saranno attivi il 26 e 27 novembre ed il ricavato andrà a sostegno delle iniziative della Società San Vincenzo De Paoli: laboratori creativi, burraco di solidarietà e “aperi-swap”, i momenti organizzati nei weekend. Dall’8 all’11 dicembre si svolgerà la trentunesima edizione del Mercatino benefico delle Meraviglie con vendita di oggettistica e idee regalo a cura della “Coop. Sociale Il Seme”.

A suon di musica Non vi è magia del Natale senza le note della tradizione: mercoledì 7 dicembre, in concomitanza con la “Prima della stagione lirica alla Scala”, dalle ore 17 nella Sala dei Fasti Romani di Palazzo Borromeo appuntamento con “Boris Godunov” di ModestMusorgskij – direttore Riccardo Chailly. Videoproiezione dell’inaugurazione della stagione teatrale scaligera in diretta, con illustrazione dell’opera a cura Maestro Simone Olivari della Cams – Ricordi Music School.

Saranno tre i concerti di Natale che coinvolgeranno i cori delle parrocchie di Cesano: il 17 dicembre, alle 21, due appuntamenti in contemporanea, alla Parrocchia Beata Vergine Immacolata di Binzago il concerto a cura del Corpo Musicale G. Verdi B. Città di Cesano Maderno e alla Parrocchia di S.Pio X a cura delle corali parrocchiali di S. Pio X e S. Stefano. Il giorno successivo alla Parrocchia di S. Stefano Protomartire l’evento a cura dell’Associazione Promusica APS in collaborazione con il Coro Città di Desio, dove circa 80 musicisti suoneranno i brani più noti del Messiah di G.F. Handel sotto la direzione del Maestro Enrico Balestrieri.

Particolarmente attese le esibizioni della vigilia di Natale e del primo giorno del prossimo anno: il 24 dicembre, dalle ore 15.30 la banda Corpo Musicale G. Verdi B. Città di Cesano Maderno delizierà i cittadini con musiche natalizie per le vie della città, mentre il 1 gennaio del 2023 il concerto di capodanno a cura dell’Orchestra Sinfonica ProMusica, dalle 17 in poi all’ExcelsiorCinema&Tetatro vedrà l’esibizione di circa 40 professori d’orchestra, con la partecipazione di StefannaKybalova, soprano e Danilo Formaggia, Tenore; il M° Valter Borin nel doppio ruolo di direttore e presentatore per salutare l’arrivo del nuovo anno, con l’esecuzione di brani famosi dei più grandi autori, spaziando da ouverture d’opera alle musiche da film, sino ai più famosi e tradizionali valzer in stile viennese. Ulteriore concerto organizzato per la sera del 7 gennaio presso l’auditorium Disarò a cura del “Corpo Musicale G. Verdi B. Città di Cesano Maderno.

Il Natale rappresenta un momento di condivisione ma anche di riflessione, vicinanza e solidarietà, e l’Amministrazione comunale augurerà buone feste agli ospiti delle RSA della città con canti musicali eseguiti dai cori cittadini.

Mostre ed esposizioni Tre mostre di altissimo spessore artistico, culturale e storico arricchiranno il palinsesto natalizio di Cesano. La quinta mostra di presepi e diorami: “Il Presepio, innovazione nella tradizione”, a cura dell’AIAP Lainate e Novedrate dal titolo, con esposizione di classici diorami e presepi di carta di tradizione del ‘700 italiano e sviluppatisi successivamente nella zona est Europa sarà visitabile a Palazzo Arese Borromeo dal 17 dicembre al 15 gennaio, organizzata con la collaborazione dell’Associazione Italiana Amici del Presepe sede di Milano Lainate e sede di Novedrate. Dal 17 dicembre all’8 gennaio, invece, la “Magia del Presepe” in mostra all’Auditorium Disarò a cura del gruppo Amici del Presepe di Cesano Maderno.

La sede Isal ospiterà l’esposizione “L’Egitto di Nicola Sebastio. Sculture, disegni e presepio dal campo di prigionia 1943-1945”, ampia selezione di disegni e acquerelli realizzati dal noto artista Nicola Sebastio nel campo inglese di prigionia in Egitto tra 1943 e 1945: Sebastio, scultore celebre, scomparso nel 2005, ottenne prestigiosi riconoscimenti per le sue diverse espressioni d’arte; sua è una moderna guglia del Duomo di Milano. L’inaugurazione della mostra si terrà il 17 dicembre e sarà visitabile fino al 5 febbraio, il presepe, sbalzato su latta in prigionia, sarà sempre visibile dal vicolo Mario Lucchini.

Bambini e famiglie Numerosi gli eventi pensati e programmati per coinvolgere i bambini e le famiglie che a Palazzo Arese Borromeo potranno divertirsi insieme con il Laboratorio artistico per creare decorazioni in pasta di sale da appendere al proprio albero di Natale “Mani in Pasta” (17 dicembre), “Creare il tuo Babbo” per creare il portapenne personale a forma di Babbo Natale. Appuntamento, inoltre, con il concorso “Disegna il tuo Presepe” dal 17 dicembre fino all’8 Gennaio, in concomitanza con la V mostra dei presepi, Palazzo Arese Borromeo indice un concorso per i più piccoli. Ogni mini partecipante potrà disegnare il suo presepe e appenderlo alla bacheca allestita lungo il percorso della mostra. La giuria popolare composta dai visitatori della mostra decreterà il vincitore e il 15 gennaio verranno premiati i disegni più belli. Ma le iniziative rivolte ai piccoli cesanesi non finiscono qui. Potranno conoscere e scattare la personale foto con Babbo Natale nella speciale “Casa” ogni pomeriggio dal 19 al 22 dicembre, mentre dal 27 al 30 dicembre potranno creare dei coloratissimi accessori per festeggiare il Capodanno, creare la calza personale da appendere al camino e il 6 gennaio gustarsi i racconti animati partecipando “Alla ricerca della scopa della Befana”.

Anche nella location della Biblioteca civica “V. Pappalettera” sarà possibile partecipare agli eventi rivolti ai bambini (ma non solo) tra cui la “Posta di Babbo Natale”, la “Bancarella Natalizia del Libro usato”, ma si potrà anche scegliere la “Mystery Bagxmasedition” che contiene un kit per realizzare un lavoretto e un libro a sorpresa da prendere in prestito o ascoltare i tanti racconti con gli amici della Biblioteca nell’evento “Biblionatale”. Il 23 dicembre i piccoli cesanesi potranno assistere allo spettacolo “Incanti di Natale” a cura del Teatro del Sole sulle avventure dell’Omino di Neve, che scopre che nella notte di Natale tutto si può avverare… anche l’incanto di volare!

La vetrina più bella Numerose le iniziative pensate ed organizzate in città per la valorizzazione dei prodotti tipici e dell’artigianato con il supporto dei commercianti e l’organizzazione dei mercatini straordinari e dei quartieri tra piazza Arese, Via Dante, via San Bernardo e via Marconi, allietati dagli spettacoli degli artisti di strada fino alla giornata conclusiva del 6 gennaio in cui, dalle ore 15 ci sarà una parata delle mascotte Disney con abbigliamento natalizio. Contestualmente sarà operativo il concorso “la vetrina più bella”, rivolto a tutti i commercianti della città che, dopo aver allestito la propria vetrina, potranno mandare una foto fino al 27 dicembre per conquistare il “riconoscimento” di miglior vetrina. L’elenco dei partecipanti verrà costantemente aggiornato sul sito del Comune.

Il mercatino di Natale a cura dei Comitati Genitori del I Istituto si svolgerà in Piazza Esedra il 27 novembre con la vendita di materiale natalizio prodotto dagli studenti, torte, laboratori, letture animate e molto altro. Il ricavato verrà destinato a sostenere le attività scolastiche. Il 12 dicembre, invece, la Fiaccolata di Natale con esecuzione di canti natalizi a cura della scuola primaria M. L. King, mentre la scuola secondaria di I grado S. D’Acquisto sarà protagonista del Concerto di Natale del 17 dicembre all’Auditorium Disarò. A cura della scuola primaria “A. Mauri” la fiaccolata presso villaggio Snia del 1° dicembre.

Fitto, infine, il calendario delle rappresentazioni teatrali e delle proiezioni cinematografiche che dal 29 novembre fino al 19 gennaio, andranno in scena al centro don Virginio Pedretti Teatro di via Molino Arese e all’ExcelsiorCinema&Teatro di via San Carlo.

Tornano e anzi raddoppiano le idee e le proposte per i regali di natali: insieme al PABox, il buono per regalare una visita guidata a Palazzo Arese Borromeo da usufruire entro l’anno successivo, arrivano anche il calendario da tavolo con le foto di Palazzo Arese Borromeo e, per i bambini, il calendario con le mascotte.

Aperture di palazzo Arese Borromeo durante le festeTutti i sabati e le domeniche e il 6 gennaio 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Il Palazzo Arese Borromeo resterà chiuso il il 24, 25 e 31 dicembre, e il 1 gennaio.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su 
https://t.me/ilsaronnobn

23112022