x

x

SARONNO – Si sono radunati oggi, venerdì 25 novembre, in piazza San Francesco portando scritti, volantini e disegni per esprimere il proprio no alla violenza contro le donne e il proprio impegno per la sua eliminazione.

Così i ragazzi delle scuole cittadine, dalla Bascapè all’Aldo Moro, hanno celebrato la giornata internazionale che ricorre oggi. In piazza San Francesco è arrivata, con la presidente Oriella Stamerra, la rete di Rete Rosa con le rose che ricordano ogni donna vittima di femminicidio. Qui sono stati posizionati i primi messaggi dei ragazzi scritti su nastrini bianchi e rossi a cui presto si sono aggiunti disegni e componimenti. Dopo un breve discorso delle autorità presenti sono tornati protagonisti gli studenti che hanno, armati di pennello e con l’aiuto del personale comunale, colorato di rosso la panchina.

L’idea è quello che passando in piazza San Francesco, uno dei punti più frequentati dai saronnesi ma anche da chi non abita in città e arriva o si reca in stazione, “chiunque possa ricordare che Rete Rosa e l’impegno della città contro la violenza c’è ed è presente come quella panchina”. Diversi i ragazzi che sono arrivati in piazza con segni rossi sul volto per rimarcare il proprio impegno.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn
C’è anche la newsletter: clicca qui per info e iscrizione

1 commento

  1. Manca un piccolo dettaglio in questo articolo: l’iniziativa è stata voluta dall’amministrazione, in collaborazione con Rete Rosa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.