SARONNO – Quando è stato fermato dagli agenti, sabato pomeriggio in via Milano, ha mostrato un po’ di nervosismo ma ha subito estratto i documenti una carta d’identità e una patente romena. Gli agenti hanno però eseguito dei controlli scoprendo che i documenti erano stati falsificati e che il fermato era in realtà un albanese che risultava residente a Cesano Maderno.

E’ l’insolito epilogo del controllo realizzato intorno alle 15 alle porte di Saronno da una pattuglia della polizia locale. Gli agenti hanno fermato l’uomo in motorino. Lui ha subito consegnato i documenti ma da subito non hanno convinto i due vigili che hanno portato lo straniero in comando. I controlli hanno confermato che sia la patente sia la carta d’identità romena erano false. Così, con la collaborazione dei carabinieri della stazione cittadina, il 27enne è stato fotosegnalato. Si è scoperto essere un albanese che viveva a Cesano Maderno.

Lo straniero si è così ritrovato con 5 denunce per aver declinato false generalità, per i documenti contraffatti ma anche perchè era irregolarmente in Italia e non aveva rispetto un decreto d’espulsione.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn
C’è anche la newsletter: clicca qui per info e iscrizione