MILANESE – Due uomini, di 51 e 60 anni, sono stati arrestati dai carabinieri per una rapina che era avvenuta alle porte del Saronnese. Ai banditi è stato notificato il provvedimento restrittivi direttamente nel carcere di Bergamo, dove sono già da qualche tempo rinchiusi per altri reati. Gli indagati risultato entrambi residenti nella zona di Monza.

In questo caso devono rispondere di quanto successo all’Ufficio postale di Bariola, frazione di Garbagnate Milanese, lo scorso 1 luglio e secondo i militari sempre loro avevano rapinato anche lo Poste di Gorgonzola, il 5 luglio. Per entrambi le aggravanti fanno riferimento all’aver compiuto le rapine a volto coperto e armati di una pistola, per il sessantenne anche il fatto che le aveva commesse quando era sottoposto al regime di semi-libertà. Avevano agito nei giorni di pagamento delle pensioni, pensando di fare il “pieno” ma le cassaforti era temporizzate e quindi i dipendenti postali, pur sotto minaccia, non le avevano potute aprire. Alla fine se n’erano andati con quel poco che c’era in cassa, a Garbagnate 294 euro ed a Gorgonzola 600 euro.

Tramite intercettazioni telefoniche e l’esame del flusso dei veicoli dai varchi vicini alle Poste, si è risaliti sino a loro.

08122022