x

x

SARONNO – L’Assessore al Bilancio, Domenico D’Amato illustra le principali scelte sulle imposte dell’Amministrazione.

“Abbiamo fatto una manovra di armonizzazione sui tributi che punta, in una fase di crisi sociale ed economica, ad aiutare ancora di più le famiglie in difficoltà, le più colpite da questa situazione generata anche dall’incrocio terribile tra la pandemia e la guerra.

Sulla scorta dei dati relativi all’affluenza turistica nella nostra città, abbiamo istituito la tassa di soggiorno, allineandoci così a molte altre città della provincia, incluso il nostro capoluogo Varese. Questa scelta permetterà anche a Saronno di qualificare ancora di più l’offerta della città ai turisti tradizionali e business.

Abbiamo rimodulato l’addizionale Irpef ampliando la fascia di esenzione da 10 a 15.000 euro e innalzando in maniera molto contenuta le aliquote per i redditi medi, la fascia più numerosa dei contribuenti.

Abbiamo infine regolato le aliquote Imu, in parte recependo le modifiche normative della Legge di Bilancio 2020 ed in parte razionalizzando le fattispecie con un modesto impatto economico complessivo.
La manovra, ispirata alla progressività fiscale richiesta dalla Costituzione, non certo al modello flat-tax, consente di recuperare quelle risorse che ci permettono di continuare a rispondere all’incremento della spesa sociale, anche al venire meno dei contributi statali in conto Covid, proprio per la situazione di crisi sociale che viviamo in tutta Italia.”


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

18 Commenti

  1. AHAHHAHAHAAHHA bravi saronnesi continuate a votare PD che aiuta i cittadini aumentando le tasse alla maggior parte della cittadinanza

  2. Si ma l imu quanto aumenta ?
    Giusto per regolarmi se davvero aumenta del 100% devo aumentare l affitto.
    Alla fine pagano sempre quelli. Il PD questo non lo capisce.

  3. Sempre a rincorrere…
    Arrivano 2 parole stiracchiate, forse solo giusto perche’ la Lega ha attaccato.
    Ma fare qualche esempio concreto di che importi si parla no?

  4. Anziché 30 righe di comunicato dove non chiarisce nulla, sarebbe cosi’ cortese da indicare le vecchie e le nuove aliquote (IMU e Irpef) cosi’ tutti capiamo l’impatto economico su di noi?

  5. Alle fumose dichiarazioni dell’assessore non fanno da corollario nell’articolo i numeri per capire a quanto ammontano questi aumenti

  6. Saronno è piena di turisti…..signor assessore ci farà sapere quanto avete incassato da questa inutile tassa?

  7. “Sulla scorta dei dati relativi all’affluenza turistica nella nostra città” sto ridendo da ieri, ormai l’unico turismo che arriva in città è quello dello spaccio di droga…
    Fagli pagare anche la tassa di soggiorno

  8. Forse questa amministrazione non indica chiaramente le cifre degli aumenti perchè si vergogna e sa di fare del male alla maggior parte dei Saronnesi .

Comments are closed.