x

x

MOZZATE – “Ivan 5 anni di servizio”, “Raffaello 20 anni di servizio” sono due delle scritte riportate sulle magliette che da qualche giorno colorano di azzurro la cancellata della sede mozzatese della Suominen, multinazionale finlandese che produce salviette che ha annunciato la chiusura del plesso produttivo locale in via Corbè.

Da lunedì 16 i lavoratori con il sostegno di Al cobas hanno organizzato un presidio permanente organizzandosi in turni per garantire una presenza continua davanti all’azienda dove vengono organizzati anche i pasti.

È stato inoltre attivato un conto corrente per raccogliere fondi per portare avanti la lotta per i 92 posti di lavoro che sono a rischio visto che l’azienda ha annunciato l’intenzione di chiudere nel secondo trimestre 2023 la produzione a Mozzate ritenuto un “impianto non più competitivo e che non si prevede che la sua competitività possa migliorerà in futuro”.

Per le donazioni si può utilizzare l’Iban IT17O0503450240000000062822 intestato a Comitato di base conto a sostegno dei lavoratori con causale “Lavoratori in lotta”.


Vuoi ricevere le principali notizie in tempo reale?

Su Whatsapp invia il messaggio “notizie on” al numero + 39 3202734048
Su Telegram cerca il canale @ilsaronnobn o clicca su 
https://t.me/ilsaronnobn
C’è anche la newsletter: clicca qui per info e iscrizione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.