“Sorseggia” benzina, bimbo di tre anni finisce all’ospedale

carabinieri pronto soccorso (1) CARONNO PERTUSELLA – Malgrado la tenera età è riuscito a raggiungere una bottiglia di benzina che i genitori tenevano in casa per alcuni interventi di faidate, e a berne un piccolo sorso. Così un piccolo di 3 anni ha finito per essere vittima di un insolito incidente domestico.

E’ successo giovedì sera quando, poco dopo le 20, i genitori si sono accorti, sentendolo piangere, che il piccolo aveva raggiunto e portato alla bocca la bottiglia con la benzina. Immediata la chiamata al 118 che ha fatto accorrere sul posto una pattuglia dei carabinieri e un’ambulanza della Croce Azzurra. Il bimbo è stato subito soccorso e portato al pronto soccorso dell’ospedale saronnese con i genitori. Qui è stato sottoposto a tutte le cure del caso. Le sue condizioni non destavano preoccupazione tanto che è stato dimesso nella notte.

Fortunatamente quindi nessuna conseguenza, così mamma e papà hanno potuto tirare un sospiro di sollievo prima tornare a casa e rendere ancora più offlimits i prodotti pericolosi in modo da argirare l’intraprendenza del proprio piccolo.

28112016

Una risposta a “Sorseggia” benzina, bimbo di tre anni finisce all’ospedale

  1. anonimo diverso

    28/11/2016 a 11:37 am

    purtroppo è sbagliato considerarlo “insolito”.
    E’ uno dei più frequenti incidenti domestici e bisogna fare molta attenzione a quello che si lascia a portata di mano.
    Tanti auguri al bimbo.