SOLARO – Si è tenuta oggi pomeriggio al Palazzo comunale del Comune di Lentate sul Seveso, a fare gli onori di casa il primo cittadino Laura Ferrari, la prima “assemblea informale” dei sindaci che faranno parte della Comunità del Parco delle Groane allargata ai Comuni del Plis della Brughiera Briantea e agli altri Comuni che hanno aderito all’ampliamento. E’ stata l’occasione prima di tutto per conoscersi o rivedersi, ma soprattutto per condividere fin dall’inizio un percorso partendo dai primi punti del processo dettato dalla legge regionale approvata dal consiglio regionale della Lombardia e in vigore dallo scorso 31 dicembre. Hanno introdotto i lavori il presidente del Parco Groane, Roberto Della Rovere, ed il presidente del Plis, Gianni Castoldi.

Due gli step temporali principali illustrati dal direttore del Parco delle Groane, Mario Roberto Girelli: il Plis resta individuato nel Parco regionale delle Groane sino alla sua estinzione che deve avvenire entro il 30 giugno 2018 a seguito di apposite delibere consiliari dei comuni appartenenti; ed entro il 28 dicembre 2019 l’ente gestore del Parco dovrà adottare il nuovo Piano territoriale di coordinamento. Nel frattempo proseguiranno, già da febbraio, i tavoli tecnici aperti a tutti gli aderenti per la discussione sulla modifica dello statuto.

(foto da Facebook, una immagine della riunione)

26012018

2 COMMENTI

  1. Mi auguro che diventa area protetta regionale nella sua integrità, quindi niente caccia vagante come ora (nei PLIS), altrimenti non serve a niente.

  2. I sindaci si dovrebbero accordare per il presidio del parco…è diventato un parco giochi per tossici svegliaaaa

Comments are closed.