carabinieri centro storico (2)SARONNO  – Cinquanta grammi di hashish divisi in 8 barrette e 4 dosi di cocaina è la sostanza stupefacente che i carabinieri del Nucleoradiomobile hanno trovato adesso ad un tunisino 29enne, un volto già noto alle forze dell’ordine sempre per problemi di droga.

Tutto è iniziato l’altro pomeriggio quando una pattuglia che stava eseguendo alcuni controlli in via Marconi ha incrociato lo straniero. L’uomo per paura di essere fermato si è girato ed ha iniziato a correre. L’atteggiamento del tunisino ha attirato l’attenzione dei militari che guardandolo l’hanno riconosciuto per averlo già fermato in passato.  Così è iniziato l’inseguimento prima in auto e poi a piedi. Il fuggitivo le ha provate proprio tutte infilandosi in sensi unici che l’auto non poteva percorrere e zigzagando tra le vie del centro ma alla fine in via Stampa Soncino è stato bloccato.

Anche quando i militari l’hanno fermato ha tentato di opporre resistenza dando calci ma non è servito a evitargli le manette. In comando, perquisendolo, i carabinieri hanno trovato la sostanza stupefacente e 390 euro in contanti che evidentemente, visti i biglietti di piccolo taglio, erano frutto dell’attività di spaccio.

Per il tunisino si sono aperte le porte del carcere circondariale di Busto Arsizio, dovrà rispondere del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale.

30062013