luigi de micheliSARONNO – Su Facebook, sempre nel cuore della notte, arrivano le dimissioni irrevocabili del presidente della società nata dal matrimonio sportivo tra la Gallaratese e il rinato Fbc Saronno. Con una missiva indirizzata alla società, al comune e alla Giunta di Saronno e di Gallarate lo storico e tifoso Luigi De Micheli lascia l’incarico ricevuto domenica durante il primo cda. 

Ecco il testo integrale

Con la presente comunico che in data odierna (17 luglio ndr) alle 19,30 rassegno le dimissioni dalla carica di presidente della nostra spettabilissima società sportiva. 

Le presenti dimissioni sono irrevocabili, e del tutto personali. Ringrazio il presidente onorario e tutto il consiglio direttivo che nonostante i pochi giorni passati in questo ruolo mi hanno sostenuto e aiutato. 

Auguro a questa gloriosa società sportiva, di trovare persone appassionate e sportive che possano consentirle un radioso futuro. 

Luigi De Micheli

19072013

 

5 Commenti

  1. “si si non pensare che mollo …anzi .. ho la tranquillità dei forti. intanto sono il presidente della Gallaratese/Saronno, mica poco no e con questi due nomi posso andare in serie A. state attenti che se va bene il progetto …………. booom”
    Queste sono le sue parole scritte su Facebook il 16 luglio..c’è qualcosa che non quadra…

  2. infatti non è andato bene il progetto, in più ci sono stati motivi personali che mi hanno portato a questa decisione non facile nonostante i pochi giorni in carica. Su una cosa ha ragione c’è qualcosa che non ha quadrato….. e mi sono fatto da parte . Se ci sarà un altra occasione vedremo

  3. da non appassionato di calcio: a me spiace per i tifosi strumentalizzati e per come in questa ridicola vicenda è stato strumentalizzato il glorioso nome del Saronno. non è mai davvero stato in progetto il far risorgere la squadra cittadina: non è roba che si improvvisa in dieci giorni; era ‘altro’ ad esserci in ballo (fondamentalmente crearsi ‘un nome’ e fare propaganda).
    come si suol dire, la gatta frettolosa ha partorito gattini ciechi.

  4. non è un caso che Porro dicesse che erano degli spovveduti allo sbaraglio senza documentazione adeguata

  5. silighini che fine ha fatto ? sara’ ritornato a genova perche’ ha fatto una figuraccia..

Comments are closed.