bennet origgioORIGGIO – Nonostante i tempestivi soccorsi non ce l’ha fatta Antonio Petta il 64enne operaio schiacciato da un camion mercoledì mattina all’interno dell’area logistica dei supermercati Bennet in via Per Lainate.

La notizia si è diffusa nelle ultime ore ed ha lasciato senza parole tutti colleghi dell’uomo, dipendente di una cooperativa con sede operativa a San Giuliano Milanese, e i conoscenti. Originario di Torre del Greco, in povincia di Napoli, l’uomo abitava a Cesano Boscone con la famiglia ora chiusa nel proprio dolore.

Nella sua drammaticità l’incidente è stato semplice: mercoledì mattina alle 9 il mezzo pesante di un’azienda di trasporti impegnato in una manovra in retromarcia per avvicinarsi ad una ribalta per lo scarico della merce ha schiacciato l’operaio. Immediata la mobilitazione del personale e dei soccorsi. Il 64enne è stato portato con l’elisoccorso all’ospedale Niguarda dove è stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva. Purtroppo le ferite riportate gli sono state fatali.

Nelle prossime ore saranno eseguiti gli accertamenti autoptici per chiarire la causa della morte. La procura ha aperto un fascicolo in cui coinfluiranno i rapporti della polizia locale di Origgio, sul posto con il comandante Alfredo Pontiggia, e degli ispettori del lavoro che hanno fatto un sopralluogo subito dopo l’incidente avvenuto mercoledì mattina alle 9.

13022015