COMASCO – “Mani di velluto” al ristorante: i carabinieri hanno arrestato un cubano di 47 anni, abitante a Milano , disoccupato e volto già noto. Poco dopo mezzanotte in un ristorante di Inverigo ha sottratto con destrezza il borsello ad un cliente, subito uscendo dal locale e cercando di dileguarsi nelle vie vicine. Ma gli è andata decisamente male: è stato notato ed inseguito da clienti e personale del ristorante ed alla fine raggiunto e bloccato da una pattuglia della Benemerita nel frattempo accorsa sul posto su richiesta del personale dell’esercizio commerciale.15062015 carabinieri notte via maestri del lavoro rissa (2)

Il maltolto è stato immediatamente restituito al legittimo proprietario (borsello e relativo contenuto, non mancava niente, c’erano soldi e documenti personali) mentre lo straniero è stato formalmente denunciato e trattenuto per alcune ore nella camera di sicurezza del più vicino comando carabinieri in attesa del processo per direttissima fissato al tribunale di Como, che è competente per ambito territoriale.

(foto archivio)

15092015