lara comi in parlamento a bruxellesSARONNO – “Dopo la decisione del popolo inglese di uscire dall’Unione Europea, è davvero terminato per tutti il periodo delle tante mediazioni, dei troppi distinguo e giochi al ribasso che hanno annacquato, indebolito e fiaccato negli ultimi anni l’Europa unita”. Così dichiara Lara Comi, eurodeputato di Forza Italia al Parlamento Europeo e Vice Presidente del Partito Popolare Europeo.

“O dentro o fuori: ciascun paese membro dovrà decidere definitivamente il suo futuro, se continuare l’avventura europea o proseguire in modo autonomo. Per chi rimarrà la strada potrà così essere una sola: avviare finalmente, dopo l’unione economica, anche quella politica e fiscale, così da superare gli egoismi nazionali per arrivare alla costituzione di una vera Europa unita.

Per fare questo occorrerà sostenere, contro il partito dell’euroscetticismo che ieri ha dimostrato tutta la sua forza, una nuova grande mobilitazione culturale e politica, così da spiegare ed entusiasmare gli europei sulla necessità e sulla bontà di una Europa più grande, più forte, più unita. I giovani, che ben conoscono ed avvertono i benefici dell’unità europea e che infatti in Inghilterra avevano dichiarato di schierarsi per il 75% a favore della permanenza in Europa, dovranno essere protagonisti di questo cambiamento”.

3 Commenti

  1. Altra occasione per tacere…dai Comi vai in vacanza che ne hai bisogno…ops scusa dimenticavo che sei in vacanza da quando sei in politica

  2. per forza se ti tolgono l’europa poi cosa fai senza parlamento europeo? avanti col carrozzone che manteniamo a suon di euriiiiiii.

    avevamo gia’ i nostri da mantenere adesso abbiamo triplicato le spese, per gente che tira sera parlando a vanvera

Comments are closed.