CARONNO PERTUSELLA – Il maltempo della primissima mattina domenicale non ha fermato l’Europeo 2017 di softball, alla giornata di debutto. Fra mattina e primo pomeriggio sul diamante di via Rossini a Caronno Pertusella tutto come da pronostico con la facilissima vittoria dell’Irlanda su una giovanissima Lituania, 15-0; e della Russia che ha strapazzato 12-0 l’Ucraina mentre anche la Repubblica Ceca non ha più di tanto faticato per sbarazzarsi dell’Ungheria, 10-0, con la lanciatrice Martina Blahova a mettere a segno sei strike out.

Pure sugli altri campi nessuna sorpresa. A Bollate la Repubblica Ceca ha comunque dovuto sudare per battere una coriacea Svezia, 5-3, mentre l’Austria ha superato 15-5 Israele. A Rho netta vittoria della Germania, 11-0, sulla Slovacchia ed a Bovisio Masciago l’11-3 della Polonia sull’Ungheria. Tornando a Bollate, la Francia ha surclassato la Croazia, 7-0; e l’Olanda con lo stesso risultato la Grecia. Di nuovo a Rho, Gran Bretagna-Belgio 10-0 ed a Bovisio Bulgaria-Danimarca 15-8. Alle 20.30 a Bollate la cerimonia di apertura, poi Italia-Spagna.

(foto: alcune immagini di Repubblica Ceca-Ungheria)

25062017