Home Politica Il saronnese Mauro Rotondi racconta la piazza delle sardine a Busto

Il saronnese Mauro Rotondi racconta la piazza delle sardine a Busto

880
25

SARONNO – “Tanta gente e un’emozione. Non facciamoci dettare l’agenda dai populisti. Lo ripetono a gran voce tutti i presenti, giovani e meno giovani. L’evento delle sardine di ieri, lunedì 9 dicembre, in piazza Sangiovanni a Busto Arsizio ha portato entusiasmo e colore. Tanti giovani armati di cartelloni a forma di sardine, sardine dipinte sui volti e libri da scambiare simbolicamente col vicino per ribadire a gran voce, come sta avvenendo nella altre città, che tanta gente non si lega e si riconosce apertamente nei valori della costituzione e della Resistenza”.

Sono le parole di Mauro Rotondi, esponente del direttivo del Pd Saronnese, che ieri è sceso in piazza con le sardine che settimana scorsa avevano lanciato un appello anche all’hiterland saronnese.

“Il flash mob è stato organizzato e condotto dai ragazzi delle sardine. Sul palco si sono alternati gli interventi, ciascuno interpretato con la propria creatività. Tante persone appartenenti a diverse estrazioni si sono espresse e poi tanta musica, con la gente a cantare a gran voce le canzoni di De
Andrè, Lucio Dalla, Rino Gaetano e l’inmancabile Bella Ciao.

La piazza è di questi ragazzi, io come tanti attivisti siamo quì per dare sostegno. La curiosità era tanta, vedo tante persone stufe di essere rappresentate dalla politica populista ma speranzosi e costruttivi, semplici nei loro messaggi. Da tanto non si assisteva a così tanta gente nelle piazze. Le sardine sono per forza di cose un’occasione per il centro sinistra di ritrovare dialogo e connessione con le persone e i temi di riferimento”.

10122019

25 Commenti

  1. Mercoledì al mercato ne trova quante ne vuole di sardine.
    Non è bastata l’esperienza dei 5s ora dobbiamo sorbirci anche il fritto di paranza!

    • Ogni volta che uno di voi parla se ne aggiunge una… 😉
      🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟🐟

      • Non e un problema, anche la liberta di parola fa parte della costituzione, …..e cmq, anche se dicono di non essere schierate, le sardine sono cmq rosse, viva l’Italia unico paese che scende in piazza contro l’opposizione e non contro il governo

        • @ Basta

          Immagino che tu puoi decidere su cosa protestare o non, che per forza ci deve stare bene una cosa?
          Hai sentenze per tutto, ma hai mai parlato con 10 di queste persone?
          Prima non parlavo di libert’round di parola, ma che i soliti “toni” e lo scherno semmai convincono piu’ persone ad aderire.
          Fattene una ragione.

          • Proprio perche siamo in una democrazia ognuno e libero di pensarla come vuole, nessuna sentenza, come le sardine sono contro i populisti, libere di farlo, io ho solo espresso il mio pensiero…..

  2. chiedere alla sinistra un ’bout di serietà è come chiedere trasparenza al Vaticano e disarmo alla Corea del Nord

  3. Che bello Le sardine! A Busto, terra di destra, hanno Riempito la Piazza !Da quando sono arrivate le sardine la Lega è in costante calo nei sondaggi e si trova completamente spiazzata ! Il centro-sinistra ha ora una grande occasione per riaccendere l’entusiasmo e tornare in prima linea per vincere !

  4. @@ Basta 11/12/2019 at 5:40 pm
    “Proprio perche’ siamo in una democrazia ognuno e libero di pensarla come vuole…”

    ma io non ti ho invitato a tacere, ma a confrontarti con loro, prima di sbilanciarti in giudizi…

  5. questo Rotondi, tutto sorrisi per farsi pubblicità, vuole candidarsi a sindaco, non è una sardina, ma una triglia: è tutto rosso

Comments are closed.