LIMBIATE – Prima Città satellite, poi Greenland, poi un’area dimenticata e sempre più degradata. Ma ben presto potrebbe cambiare tutto, alle porte di Limbiate, in un luogo caro per i tanti che da bambini e da ragazzini l’hanno frequentato e vissuto: adesso c’è infatti una proprietà che ha le idee chiare e vuole rilanciare tutta l’area. Obiettivo, quello di restituire “Città satellite” alla collettività: un tempo c’erano giochi per i bambini, varie attrazioni e molto altro ancora immersi nel verde, e diversi spazi ristorativi. Proprio da questi ultimi si vorrebbe adesso ripartire, obiettivo una riapertura nel corso della primavera 2018.

Di certo nella vecchia area destinata allo svago e pensata innanzitutto per le famiglie c’è molto da fare, ed il Comune di Limbiate sta collaborando con la proprietà per stringere i tempi, partendo dalla bonifica visto che a Greenland adesso ci sono ancora molti rifiuti da rimuovere; un primo intervento è stato eseguito proprio nei giorni scorsi.

(foto archivio)

11092017

7 COMMENTI

  1. Quindi intendono fare un parco dei divertimenti?
    Malgrado questo a Saronno “vorrebbero” farne un altro?

    • Sbaglio o dagli ultimi articoli, il presunto masterplan del parco non parla più di Peppa Pig?

  2. Perché è stato bloccato il mio post precedente sull’argomento? Non rispetta la policy del sito? A me non sembra!

  3. Sbaglio o la foto è quella degli uffici ex macello di via Gorizia a Saronno? In fondo Limbiate non è poi così lontana per una trasferta per foto. ..

    • Non si possono fare foto alla città satellite, c’è un guardiano feroce. Qualcuno di nascosto ci è riuscito e le foto si trovano in rete.

      • Ci sono anche tour guidati (a pagamento) all’interno dell’ ex-parco divertimenti.
        Non per forza si è costretti ad entrare “di nascosto”.

Comments are closed.