MISINTO – Sono aumentati del 10 per cento rispetto agli scorsi anni i volontari della Misinto Bierfest. L’edizione 2018 sta infatti coinvolgendo oltre 80 persone che prestano servizio gratuitamente per la riuscita della manifestazione che ha anche un risvolto benefico dato che parte del ricavato viene ogni anno devoluto a iniziative a favore dei bambini del comune di Misinto.

“Anno dopo anno il numero di volontari è cresciuto ma mai come quest’anno. Si tratta di persone principalmente di Misinto che decidono di dedicare parte del loro tempo alla buona riuscita della Bierfest spinti dalla voglia di stare insieme divertendosi e facendo anche del bene al proprio territorio- spiega Fabio Mondini, organizzatore della manifestazione-. Ci sono anche persone che da anni a metà luglio prendono 10 giorni di ferie dal lavoro per fare i volontari alla Bierfest. Un esempio di attaccamento alla festa e ai valori di amicizia e di famiglia che la Misinto Bierfest ha nel suo Dna”. I volontari prestano servizio principalmente come camerieri nel Biergarten, dietro ai banconi della birreria e in cucina. Oltre ai volontari prestano servizio sotto al tendone del Mönchshof Stadl anche 40 ragazzi tra i giovani della Federazione italiana cuochi di Monza e Brianza e gli stagisti delle scuole alberghiere del territorio che hanno frequentato i corsi di formazione per diventare sommelier Ais. Le scuole e istituti alberghieri che hanno aderito al progetto sono: Olivetti di Monza, Don Gnocchi di Carate, Ballerini di Seregno, Falcone di Gallarate, Castelli di Saronno e Vespucci, Lagrange e Carlo Porta di Milano.

La Misinto Bierfest proseguirà fino a domenica 22 luglio al Mönchshof Stadl di via
Marconi a Misinto. Domenica 22 è in programma la serata di chiusura con uno spettacolo
di luci e musica di grande effetto.

19072018