ospedale ambulanza giorno ingressoSARONNO – C’è una lite tra stranieri all’orgine dell’accoltellamento avvenuto nella notte tra sabato e domenica in via Mazzini? E’ quello che dovranno chiarire i carabinieri della locale compagnia chiamati a indagare sull’episodio avvenuto nel fine settimana alle porte della zona a traffico limitato.

Partiamo dalle certezze: alle 2,30 è arrivata una chiamata alla centrale operativa del 118 che chiedeva l’intervento di un mezzo di soccorso per un accoltellamento in pieno centro storico a Saronno. Il personale della Croce Rossa cittadina, intervenuto in pochi minuti, ha trovato riverso a terra in una pozza di sangue un trentenne sudamericano. L’uomo era in stato di choc ma non ha mai perso i sensi tanto che ha da subito collaborato con il personale sanitorio E’ stato subito trasferito all’ospedale cittadino dove gli è stata curata la ferita e da dove è stato dimesso domenica mattina dopo qualche ora in osservazione con una prognosi di 20 giorni. Avendo riscontrato una ferita da arma da taglio alla gamba sono stati contattati i carabinieri che hanno subito avviato le indagini partendo proprio dalla testimonianza dello straniero. Dalle prime indiscrezioni sembrerebbe che dietro all’episodio ci sia una lite tra stranieri ma al momento non sono noti contorni o moventi.

290413