claudio SalaSARONNO – “Abbiamo letto l’annuncio del corteo previsto per sabato 21 dicembre da parte dei centri sociali. Vogliamo lanciare un appello a tutti affinchè non si ledano i commercianti in una giornata importante in un periodo di profonda crisi e difficoltà”. E’ questo l’appello lanciato, durante l’assemblea cittadina di martedì sera, da Claudio Sala consigliere comunale della Lega Nord in merito al corteo dei centri sociali in programma sabato.

Un appello condiviso anche dal sindaco Luciano Porro che ha sottolineato: “Stamattina ho parlato con il presidente dell’associazione commercianti Antonio Renoldi e poi ho parlato con i giornalisti. Rinnovo il mio appello affinchè nessun commerciante, famiglia saronnesi o forestiera venga disturbato o messo a disagio sabato pomeriggio. La tensione è alta in tutto il Paese ci sono le azioni dei centri sociali, dei gruppi di estrema destra e persino dei forconi. Anche Saronno vive una situazione analoga ma posso garantire che non ci sono ne coperture ne autorizzazioni da parte del Comune”.

18122013

7 Commenti

      • …già prova ne è il mercato: solo banchi gestiti da cinesi e marocchini + tutti gli abusivi cingalesi di carciofi!!!!

    • Non capisco il collegamento…se sono commercianti saranno lesi anche loro. O forse sono abbastanza intelligenti da non ascoltare chi sta già profetizzando la messa a fuoco della città (sempre preannunciata, e ovviamente mai avvenuta).

      • “chi sta già profetizzando la messa a fuoco della città (sempre preannunciata, e ovviamente mai avvenuta).”

        …sagge parole.

  1. … dato che ai saronnesi come al resto degli italiani, fa comodo intascare i milioni in contanti (c’è la ricevuta) e chi s’è visto s’è visto, attività ceduta al migliore offerente… poi la colpa del degrado e del Paese in svendita, chissà come mai è sempre degli acquirenti (cinesi, marocchini…)

Comments are closed.