SARONNO – Un gazebo in piazza Volontari del sangue per rimarcare ancora una volta i problemi di sicurezza delle città e come l’Amministrazione comunale li abbiamo sottovalutati.

E’ l’iniziativa della Lega Nord saronnese che ieri pomeriggio è scesa in piazza con una sorpresa… un centinaio di fischietti verdi donati alle saronnesi.

“Non sono armi – spiega Davide Borghi segretario cittadino presente al gazebo con una ventina di attivisti tra cui il consigliere comunale Claudio Sala e il capogruppo Angelo Veronesi – ma un mezzo semplice e immediato con cui le saronnesi possono richiamare l’attenzione di passanti e residenti nel caso in cui vengano importunate. La sicurezza è un problema in città: noi lo diciamo da anni e lo testimoniano anche i fatti di cronaca successi a Saronno. Gli unici a non accorgersene sono gli amministratori, il sindaco Luciano Porro, il vicesindaco Valeria Valioni e l’assessore alla sicurezza Nigro a cui abbiamo anche dedicato un ironico manifesto e volantino che speriano serva a farli diventare consapevoli del problema.

13092014

13 Commenti

    • Almeno loro la faccia ce la mettono. Non come te, che te ne stai seduto comodamente al computer a sputare sentenze.

  1. Abito a Saronno da poco tempo. Gradirei sapere cosa ha fatto la lega in termini di sicurezza nella legislatura Gilli. a me sembrano tanti proclami per essere eletti. Dopo alla prova dei fatti tutti fuggono e chi ci rimette siamo sempre noi ..poveri cittadini.

    • Mino, proprio perché é appena arrivato a Saronno dovrebbe avere l’accortezza di informarsi.
      Le dico, a titolo puramente esemplificativo, che la Lega Nord durante la seconda giunta (legislatura è un po’ eccessivo, non trova?) portò a Saronno la PolFer per garantire maggiore sicurezza in zona Stazione.
      Lega Nord anche allora in minoranza (non sosteneva Gilli).
      La grossa differenza è che allora il ministro degli Interni era Maroni e nei suoi uffici lavorava il Sen. Peruzzotti (entrambi della Lega Nord, guarda caso). Oggi c’è Alfano…
      I nostri non sono proclami, noi siamo pragmatici e concreti!

      • visto che siete pragmatici e concreti che cosa proporrete per la sicurezza di Saronno??

      • Visto che siete pragmatici e concreti, gradirei sapere il vostro programma in termini di sicurezza per la città di Saronno .

      • Mi era stato detto che la lega aveva fatto qualcosa in termini di sicurezza nel periodo in cui era stato sindaco Gilli. Non era mia intenzione associare la Lega a quella giunta . Non sono e non sarò mai leghista ma se giungerà una soluzione in termini di sicurezza da parte vostra , sappiate che tanta gente compreso il sottoscritto vi voterà .

      • certo che siete concreti. Le ricordo il rimborso che avete chiesto per le mutande del governatore Cota in Piemonte e il vostro fiore all occhiello con l elezione di Bossi Junior in Regione Lombardia, come potete essere credibili?

    • è vero che sono una persona di compagnia come parrebbe essere vero che lei sia giunto ‘da poco, ma abbastanza da ricordare Gilli sindaco’, ma la lega non ha mai fatto parte della maggioranza di Gilli.

      • Dovrebbe avere la sensibilità di non offendere i malati di Alzheimer in quanto trattasi di malattia molto seria . Non ho mai pensato che la lega avesse fatto parte di quella maggioranza . il riferimento alla giunta Gilli era solo per individuare un periodo , che non ho vissuto personalmente e di cui mi sono informato con conoscenti, in cui sia stato fatto qualcosa di concreto per arginare il problema della sicurezza a Saronno

Comments are closed.