CERIANO LAGHETTO – Nei giorni scorsi il Circolo scacchistico cerianese ha festeggiato i 30 anni di attività con sfide sulla scacchiera, ma anche ad un incontro divulgativo e alle premiazione di soci e partecipanti. La festa si è svolta negli spazi del Club Tennis Ceriano di via Campaccio, dove alle 10 sono iniziate le sfide simultanee del campione italiano Under 14, maestro nazionale, Luca Moroni, socio del Circolo cerianese, che ha giocato con 19 avversari diversi su altrettante scacchiere, vincendo 18 partite e pareggiandone una. Poco dopo le 11 è iniziata la presentazione del Progetto “Scuola di scacchi” a cura dell’istruttore Claudio Fusi con l’intervento di Giuseppe Sgrò, segretario della Commissione medico-scientifica della Federazione scacchistica italiana e ideatore del progetto “Giocando con i Re”, insieme a rappresentanti di altri circoli scacchistici della Lombardia. Per la pausa pranzo, i partecipanti hanno avuto la possibilità di una grigliata in compagnia nelle strutture del Tennis Club, mentre nel pomeriggio è iniziato il torneo semilampo “Festa del trentennale”, con sette turni di gioco, vinto Luca Moroni, che ha visto la partecipazione anche di molti giovani promettenti, sia del circolo cerianese che di altri circoli della zona. Tra i partecipanti anche il maestro internazionale Giulio Borgo e il maestro nazionale Franco Trabattoni.

scacchi301

A festeggiare l’importante traguardo del circolo cerianese, accanto al presidente Maurizio Dimo, c’era il presidente del comitato regionale lombardo Federscacchi, Pietro Barrera, oltre a quasi tutti gli iscritti al sodalizio, che conta attualmente 52 associati, di cui 4 nuovi tesserati di quest’anno. “E’ stata una gran bella festa in cui abbiamo potuto ringraziare tutti i nostri soci per l’attività e l’impegno e con l’occasione provare ad avvicinare nuove persone, in particolare bambini e ragazzi, al gioco degli scacchi” ha commentato il presidente Dimo. Presenti durante la giornata anche l’assessore comunale a Cultura e Tempo libero, Emanuela Gelmini, e il consigliere delegato allo Sport, Giuseppe Radaelli, che si è congratulato con il Circolo scacchistico per gli ottimi risultati raggiunti nel corso dei tre decenni d’attività ed in particolare in questi ultimi anni. Lo stesso Radaelli ha consegnato una targa commemorativa a nome dell’Amministrazione comunale, in cui si legge:”Nel trentesimo anniversario di attività del Circolo scacchistico cerianese, l’Amministrazione comunale ringrazia per gli splendidi risultati ottenuti e per il contributo alla crescita della nostra comunità”.

11102014