SARONNO – Tre nordafricani ed un italiano: la gang dei furti d’auto è finita in manette. Erano proprio loro i ricercati nella vasta battuta nelle campagne che nella mattinata dell’altro giorno, alle porte di Cassina Ferrara ed alla periferia delle limitrofe Rovello Porro, Cogliate, Misinto e Lazzate, ha impegnato anche un elicottero e tanti uomini dei carabinieri e della polizia locale.

22012015 auto smontata e rubata due volte saronno (3)

L’intera vicenda è stata adesso riepilogata in una conferenza stampa al comando dell’Arma di Desio, visto che il fermo è stato compiuto dai militari del comando brianzolo. Tutto è iniziato alle 7 di martedì mattina quando i tutori dell’ordine si sono presentati in un capannone di Misinto, che era la base operativa dei malviventi, che rubavano auto costose e poi le facevano a pezzi per venderli come ricambi. Nell’officina è stato sorpreso un carrozziere di quarant’anni ed abitante a Desio, subito bloccato. I complici alla vista dei militi si sono invece dati alla fuga, addirittura sfondando una vetrata. Quindi la fuga a piedi nei campi circostanti, i carabinieri dietro, poi affiancati dall’elicottero. Si è andati avanti così sino a mezzogiorno quando sono stati tutti presi: un egiziano di 27 anni residente a Milano e due marocchini, uno di 38 anni e residente a Milano e l’altro di 41 anni abitante a Desio. Secondo gli investigatori la loro attività criminosa andava avanti ormai da qualche tempo. Nel deposito il rinvenimento dei resti di una Range Rover rubata a Caponago e già smontata; e di una Mercedes C250 rubata a Cadorago ma sulla quale non avevano ancora messo le mani. C’erano anche sette motori e venti treni di gomme. Per i carabinieri la banda era anche dotata di disturbatori di frequenza per mettere fuori uso gli antifurto satellitari.

(foto archivio:; immagine di un precedente intervento contro ladri d’auto)

16072015

5 Commenti

  1. italiani, popolo di razzisti … sempre avercela con sti poveri nordafricani (che naturalmente, anche loro, fuggono dalla guerra…)

  2. La miniera più profonda del mondo dove si trova? Vorrei mandarci qs belle personcine x una decina di anni. E senza farli risalire una sola volta

  3. questa banda mista avvalora perfettamente la tesi che vogliono sempre rifiutare i politicamente corretti del: moltissimi stranieri sono delinquenti. In una banda criminale mista le proporzioni normali dovrebbero essere 3 italiani e un extracomunitario visto che ancora gli italiani sono la stragrande maggioranza della popolazione. La realtà dimostra sempre il contrario….forse la teoria buonista del anche gli italiani sono criminali vacilla un po’….si, anche alcuni italiani lo sono ma in proporzione assolutamente ridotta rispetto agli extracomunitari. Dato di fatto.

Comments are closed.