SARONNO – Nel 2020 di Saronno ci saranno nuovi ausili per la polizia locale: in arrivo i droni.

Lo aveva annunciato recentemente ed ora c’è la determina di acquisto per l’amministrazione Fagioli, che ha deciso di mettere a disposizione dei propri agenti due droni per il controllo più capillare del territorio.

In particolare, i droni saranno utili ai vigili saronnesi prevenire abusi edilizi o scarichi abusivi e per monitorare il fenomeno dello spaccio di droga. Il modello di drone scelto, che ha comportato uno stanziamento di circa 8 mila euro, è il Mavic 2 Enterprise (con riflettore, altoparlante e lampeggiante), compatto, progettato per le imprese, le istituzioni, gli enti di formazione e tutti i professionisti che desiderano avere costantemente al loro fianco  uno strumento affidabile che li assista nel loro lavoro. Il personale che dovrà utilizzarlo deve, nel frattempo, seguire corsi di abilitazione per l’impiego.

25122019

14 Commenti

  1. Ho sentito dire che Fagioli sull’onda della scelta di Trump per il 2020 voglia anche presisporre l’acquisto di una navicella interstellare per rafforzare la flotta e istituire la polizia spaziale.Per prevenire i crimini ultragalattici e ultraterreni.

  2. Potrebbe aiutare anche tenere in considerazione le segnalazioni (anche scritte) dei cittadini.

    • certo che lo è… è un drone DJI, che costa una schioppettata, circa 5000 euro/cadauno, più il costo dei corsi. Poi vedremo i benefici, ma questa è una cosa che spero abbiano valutato (io sono assai dubbioso)

  3. Cani, droni …. i risultati saranno esattamente quelli di ceriano …. nulla … speriamo che simili sprechi non arrivino anche nei paesi limitrofi

  4. Anche a Ceriano utilizzano un drone, infatti hanno arrestato un sacco di spacciatori da quando hanno questo gioiello della tecnologia.

Comments are closed.