SARONNO – E’ stata la chiesa di San Francesco ad ospitare qualche giorno fa l’ultimo saluto della famiglia, amici, conoscenti e pazienti all’82enne Giuseppe Corvi che si è spento dopo aver lottato contro il Covid.

Medico chirurgo era specializzato in neurologia aveva lavorato a lungo all’ospedale di Saronno unendo anche l’attività di medico di famiglia. “Era molto amato dai pazienti anche per la sua dedizione e attenzione – lo ricorda il collega Gianfranco Roviglio – ricordo ad esempio la sua abitudine di andare a fare le visite molto presto in modo da poter intervenire il prima possibile con il specialista e il ricovero. Una scelta lungimirante che ho presto fatto mia. Del resto siamo stati l’uno e il sostituto dell’altro per oltre trent’anni ed ha rapidamente conquistato anche i miei pazienti che avevano piena fiducia in lui”. Quella della medicina è una vocazione di famiglia visto che il padre era stato medico di famiglia a Saronno un vero riferimento per la città nel Dopoguerra.

Tanti i saronnesi pazienti e conoscenti che negli ultimi giorni hanno dedicato un pensiero o un ricordo al medico ricordarne la dedizione e la professionalità.

22112020

7 Commenti

  1. Peppino è stato uno dei miei primi compagni di gioco. Alcuni miei parenti abitavano nel centro storico di Saronno, nei pressi della abitazione di Peppino e i festosi giochi in comune tra bambini sono stati la naturale conseguenza.
    Amicizia che è continuata all’ Oratorio di Via Legnani: dapprima con il Gruppo Studenti e poi con la Robur calcio del presidente Fiorenzo Nobili, il factotum Silvio Mariotti e il mitico allenatore Tore Copreni.
    Peppino è sempre stato molto attivo ed eclettico. Mi ricordo che, negli Anni Cinquanta, fu ideatore, fondatore, autore e distributore del giornale ciclostilato dal titolo (era il programma): “La Frusta”.
    Fin dagli anni giovanili Peppino ha fatto trasparire la sua  autentica vocazione: seguire le orme di Papà Alberto, esemplare professionista della medicina, che è stato per decenni medico curante della mia famiglia e delle famiglie dei mie parenti.
    Peppino, amico caro, il Tuo ricordo resterà in chi Ti ha conosciuto. Riposa in pace.

  2. Con sgomento apprendo la dipartita del caro medico Corvi. Fu, per la mia famiglia,presente in ogni momento di difficoltà, dispensando consigli e cercando di fugare le ansie .
    Scienza,coscienza e condivisione.Ho avuto la fortuna di incontrare anche il padre che fu per me,giovane mamma, una guida eccellente.

  3. Grazie al Dott. Corvi, uomo di grandissima professionalità e umanità, ci uniamo nel cordoglio.

  4. Per me e la mia famiglia il dottor Corvi è stato un grande riferimento, già il padre dottor Alberto era il nostro medico. Anche quando oramai non era più il medico di famiglia noi vi siamo sempre rivolto a lui per un consiglio che dispensava sempre in modo serio e intelligente e soprattutto competente. Ci mancherai dottore.

Comments are closed.