CISLAGO – Sta scatenando un vivace dibattito sui social, per la precisione sul gruppo Sei cislaghese se… le foto postate da un cislaghese con la lunga coda davanti alla posta. Tutti distanziati lungo il marciapiede con le mascherine gli utenti attendono il proprio turno.

L’utente che ha postato le immagini lamenta l’orario di apertura ridotto solo al mattino in un periodo in cui alla normale attività della posta si è aggiunta anche la registrazione al Spid. Tanti gli interventi dei cislaghesi da chi ricorda che i problemi si sono registrati anche in altri comuni a chi rimarca che l’orario dell’ufficio postale è sempre postale e chi sottolinea come vista la particolarità di questo momento forse sarebbe il caso di allargare la fascia di apertura anche per evitare che gli anziani rimangano fuori al freddo in attesa.

(foto: le immagini condivise nel gruppo Facebook “Sei cislaghese se…” per raccontare la lunga coda stamattina presto alla posta di Cislago)

2 Commenti

  1. Piccolo ufficio, pochi impiegati e anche male organizzati (tutti fanno tutto, invece dovrebbero dividersi i compiti), le code ci sono da sempre, col covid ancora di più….

  2. No bisogna entrare due alla volta , con 4 sportelli il covid a rafforzato i ” lavoratori ” le code ci sono perennemente anche in altri Comuni ma nessuno vede , meno male che c’è ilsaronno , ma tanto nulla cambia .

Comments are closed.