SARONNO – Ieri il sindaco Augusto Airoldi l’aveva annunciato ed oggi è arrivato il cartello che ufficializza la trasformazione dell’ex scuola Pizzigoni, casa delle associazioni cittadina, nel hub vaccinale della città degli amaretti.

Il maxi cartellone ha il logo della primula, quello che identifica a livello nazionale la campagna vaccinale ma anche quello del comune di Saronno e di tutti i comuni del Saronnese e della Bassa Comasca che faranno riferimento al centro (QUI L’ELENCO COMPLETO)

Ci sono anche i loghi delle realtà che curano l’organizzazione del centro da Regione Lombardia con l’Ats Insubria, a Croce Rossa senza dimenticare la protezione civile. Ed anticipando i contenuti della campagna d’informazione che l’Amministrazione comunale vuole realizzare per permettere ai cittadini di arrivare preparati e con tutti il necessario il sito di Ats Insubria e il numero di telefono di Saronno Amica. 

Sempre ieri il sindaco Augusto Airoldi ha confermato che il centro vaccinale saronnese è pronto ma anche Ats Insubria ne ha previsto l’attivazione il 12 aprile.

 

7 Commenti

  1. Le Associazioni tengono viva la Città, sperando che i vaccini facciano altrettanto. Speriamo che la soluzione adottata sia solo provvisoria, e che le loro attività possano riprendere il prima possibile!

  2. Avrei preferito l’attivazione senza cartellone. Non il cartellone senza attivazione.
    Velocizzare!!!!!!!

  3. Quelli , così come le altre attività di competenza del comune sono pronte. Per il resto chiedere a regione e ATS.

  4. Arrivo adesso da MORTARA (PV) dove, per lavoro, ho parlato con un medico il quale mi ha detto che è un mese che si sono organizzati con volontari a vaccinare gli abitanti al ritmo di 70 persone ogni ora…
    MORTARA è in LOMBARDIA…
    VOLERE È POTERE…

Comments are closed.