SARONNO – Secondo il report settimanale di Asst Valle Olona, aggiornato al 20 settembre 2021, sono ricoverati 19 pazienti Covid-19 così suddivisi:

18 nell’unità operativa di malattie infettive dell’ospedale di Busto Arsizio (di cui 2 che necessitano di ventilazione assistita non invasiva, ovvero il casco C-pap).

1 paziente in ospedale a Saronno.

L’età media dei ricoverati è di 71 anni.

Al momento 2 persone sono in accertamento al pronto soccorso dell’ospedale di Busto Arsizio per sintomatologia riconducibile a Covid.

Afferma il direttore sanitario dell’Asst Valle Olona, Claudio Arici: “Rispetto alla scorsa settimana c’è un modesto incremento di ricoverati ma, a differenza dello scorso anno, la quota di pazienti che necessitano di un trattamento intensivo è sensibilmente inferiore. I dati degli studi clinici stanno convergendo sulla necessità di somministrare una terza dose dopo sei mesi e, da oggi in Regione Lombardia, i pazienti più fragili, quelli a maggior rischio per la durata inferiore della protezione immunitaria, potranno accedere ad una dose supplementare di vaccino”.

21092021

1 commento

  1. Non si sente più parlare di spostamento dell’ospedale di Saronno dalla ASST Valle Olona alla ASST Lariana, eppure una decisione si sarebbe dovuta prendere entro l’estate e ora siamo ufficialmente in autunno: troppe parole dei leghisti, promesse non mantenute, zero fatti, solo nebbia.

Comments are closed.