SARONNO – Un nuovo speciale ringraziamento è arrivata all’associazione Saronno Point che da anni in città si occupa di volontariato, di servizi sanitari e di sostenere il reparto Oncologia dell’ospedale cittadino.

A scrivere la missiva la figlia di un malato oncologico che si avvale del servizio di trasporto fornito dal sodalizio. “Non avrei mai pensato potesse succedere, grazie ad un caro amico, di trovare un’isola felice come la vostra associazione. Mio papà vive solo, con un cancro che lo assilla da mesi ed io per motivi di lavoro ero arrivata a non avere più ore per accompagnarlo in ospedale per le cure chemioterapiche. La disperazione mi aveva assalita non sapendo cosa fare. Saronno Point mi ha salvata. Gli autisti hanno fatto un servizio eccellente, un grazie a Giuliano e Mario. In una mattinata hanno portato mio papà in Oncologia, dove è stato curato e rassicurato e poi riportato a casa felice senza dolori. Mio papà è rientrato a casa con tanta gioia, mi ha subito telefonato dicendomi di aver trovato due angeli meravigliosi: “Non sono più solo, finalmente posso curarmi senza tutte le paure di fermare la cura”. Non ho mai sentito e visto così felice mio papà dopo aver scoperto di avere il cancro. Vi ringrazierò per tutta la vita”

2 Commenti

  1. Saronno point è straordinaria, ma tante visite oncologiche, non tutte, ma diciamo il 70%, possono essere fatte a domicilio, dobbiamo cambiare il modello di sanità in lombardia.

Comments are closed.