CERIANO LAGHETTO – Traccia un bilancio del 2021 e anticipa le prime iniziative del nuovo anno il sindaco Roberto Crippa nell’intervista da ilSaronno.

Sindaco, partiamo da un bilancio di questo 2021, il secondo anno segnato dalla pandemia? Il bilancio di quest’anno è assolutamente soddisfacente, certamente ancora segnato dalle conseguenze della pandemia, ma rispetto all’anno precedente ci sono stati dei progressi che ci hanno permesso di vivere in una situazione di quasi completa normalità. Il fatto di non avere perso nostri concittadini per Covid, come avvenuto nel 2020, ci ha rincuorato ed incoraggiato, mentre l’indiscutibile efficacia delle vaccinazioni ci ha difeso e parzialmente immunizzato. Per questo, il mio messaggio ai cerianesi è sempre lo stesso: VACCINIAMOCI! Soprattutto per contrastare l’ondata di contagi nel futuro più prossimo.

Quali sono i progetti concretizzati dalla sua Amministrazione? Il progetto comunale che mi ha dato più soddisfazione è stato sicuramente il completamento dei lavori di riqualificazione del centro sportivo di via Stra-Meda, non tanto per l’aspetto patrimoniale, quanto per la grande partecipazione di giovani calciatori al progetto giovanile, con l’adesione di circa 70 atleti in pochi mesi e l’attivazione di 5 team oltre la prima squadra. Certamente la riqualificazione della pavimentazione stradale del centro storico, associato al rinnovo delle reti di sotto servizi, ha migliorato la qualità e l’estetica urbana, senza dimenticare il progetto “colora Ceriano”, operazione che ha fatto conoscere il nostro paese anche al di fuori dei confini comunali e regionali. Inoltre, posso comunicare che queste attività di riqualificazione del centro proseguiranno con interventi altrettanto importanti anche quest’anno. Grande soddisfazione ha portato anche il rientro di tutti i ragazzi della scuola secondaria di primo grado da Cogliate a Ceriano, successo da condividere con la direzione scolastica che, con il confronto e il buon senso, ci ha permesso di sollevare ragazzi, famiglie e amministrazione comunale da disagi evidenti.

Quali sono le sfide che attendono la sua comunità per il 2022? La sfida più grande sarà ricucire il nostro tessuto sociale dagli strappi generati dalla pandemia. Sono mesi che uso questa metafora per descrivere quello che veramente ha portato il covid-19 nella nostra società; ha minato i rapporti tra le persone, ha indebolito il mondo della scuola e delle associazioni, ha generato paure  nelle persone, soprattutto legate alla salute. La vera sfida mia e delle realtà locali sarà trovare forza ed energie per riportare coesione sociale e generare fiducia nei cittadini. Devo dire che in questa fine d’anno abbiamo avuto bellissimi esempi da seguire per il prossimo anno: ricordo la festa dei mercatini di Natale, forse la più partecipata di sempre, con la consegna della più alta benemerenza civica ad un amico cerianese che ci ha lasciato nel 2020 proprio a causa del covid, ed i riconoscimenti civici a realtà cerianesi nel campo sociale, produttivo, culturale e commerciale.

Qual è il ricordo del 2021 che le suscita più emozione? Senza ombra di dubbio il ricordo più bello del 2021 è stato vedere i nostri anziani over 80 uscire dal centro vaccinale di Misinto nei primi giorni di Aprile con la seconda dose somministrata, e riscontrare nei loro occhi lucidi la felicita di sentirsi finalmente protetti; inoltre è stato notevole la loro gratitudine verso tutte le persone (medici di famiglia, volontari della Croce Rossa Misinto e amministratori comunali)  che hanno contribuito ad ottenere un risultato che ci ha posto tra i primi comuni d’Italia (assieme a Cogliate Misinto e Lazzate) ad avere vaccinato con due dosi tutte le persone fragili già ad inizio Aprile.

Se potesse esaudire un desiderio dei suoi concittadini quale sarebbe? Anche qui nessun dubbio, il più grande desiderio è la fine della pandemia mondiale, ed il ritorno alla normalità totale, che a Ceriano Laghetto significano condivisione, aggregazione, ripresa completa delle attività lavorative, sportive e scolastiche.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

2 Commenti

Comments are closed.