x

x

ROVELLO PORRO – Altra giornata storica quella di domenica 12 giugno per il Rovello Tchoukball che fa il pieno di vittorie ai play-off di serie B organizzati in casa portando entrambe le proprie squadre in finale.

Questa impresa è nata a inizio stagione quando la società ha deciso di ricontattare alcuni ex Sgavisc (la nostra prima squadra di serie A) per rimpolpare i Rovello Seran, squadra di giocatori di lungo corso che iniziava ad avere troppe defezioni per potersi iscrivere al campionato… il risultato è stato un percorso netto di zero sconfitte nella regular season.

Non meno importante è stato il percorso dei Rovello Legur, squadra di giovani promesse che ha rischiato di perdersi negli anni della pandemia… per loro l’accesso ai play-off non era scontato ma grazie ad una crescita costante ci sono riusciti qualificandosi con il secondo posto del girone nord alle spalle dei Rovello Seran. A questo punto il Rovello Tchoukball non poteva puntare a niente di meno che a portare una delle due squadre in finale, e quindi in serie A dal momento che vengono promosse le prime due classificate.

Entrambe le squadre hanno superato senza problemi i quarti di finale del sabato pomeriggio: 61 a 36 per i Seran con Bologna (quarta classificata del girone centro-est) e 68 a 49 per i Legur con la squadra estense.

Domenica mattina le semifinali sono state più combattute con i Seran che, dopo una falsa partenza, regolano i Solaro Shocks (reduci dalla vittoria nei quarti coi favoriti Savonarola on Fire) per 63 a 51 mentre i Legur soffrono ma riescono a contenere la rimonta dei veneti dei Lendinara Dragons vincendo di misura per 54 a 50.

A questo punto il trionfo per i colori rovellesi è stato completo a prescindere da quale sarebbe stato l’esito della finalissima. Il risultato finale di 55 a 45 in favore dei Rovello Seran non rispecchia in pieno i valori in campo essendo stata la partita in equilibrio fino a buona parte del terzo tempo quando i Seran sono riusciti a far valere la propria maggiore esperienza soprattutto in difesa.

La rassegna è stata un successo anche per l’ottima presenza di pubblico sulle tribune e per la cena organizzata sabato sera alla presenza di tutte le squadre.

Presto il Rovello Tchoukball dovrà decidere se accettare entrambe le promozioni conquistate sul campo schierando tutte e tre le squadre in serie A o se accettarne solo una.

Nel frattempo cuore e testa a Ferrara per il prossimo week-end dove i neo campioni d’Europa del Rovello Sgavisc tenteranno di difendere il titolo di campioni d’Italia in carica conquistato nel 2019 e mai più messo in palio a causa del Covid-19.

La stagione si chiuderà come di consueto con il torneo sotto le stelle in programma per sabato 25 giugno per cui si prevede una grande partecipazione.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn