SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo la nota del esperto di storia locale e esponente del partito socialista saronnese Giuseppe Nigro di Arnaldo Dal Cer ex vicesindaco che si è spento questa settimana all’età di 83 anni.

Di ritorno dall’ultimo saluto ad Arnald Dal Cer gli amici, i compagni socialisti hanno voluto esprimere un ricordo affinchè la città ne ricordi il profilo non soltanto in qualità di amministratore ma come esponente politico.

Arnaldo aveva preso la tessera del Partito Socialista Italiano negli anni Sessanta quando aderire ad un partito era la forma tipica della partecipazione democratica. Le riunioni settimanali erano un momento di formazione e di esercizio della democrazia. Nella sezione di via Pusterla dove si riunivano i socialisti saronnesi i momenti di confronto erano sempre intensi: sia che si affrontassero questioni locali sia che si affrontassero quelle internazionali. Pronto a schierarsi per la libertà: contro l’invasione sovietica di Praga, il colpo di stato in Cile omosso dalal Cia.

Arnaldo non faceva mancare mai il suo contributo in forma riflessiva e pacata.  Schierato con la corrente socialista lombardiana quando seguire un leader non era subordinarsi ad un capo ma sposare un progetto, una cultura politica, valori ed ideali. Essere lombardiani voleva dire credere in un programma di rinnovamento per il paese fondato su quelle che venivano definite “riforme strutturali”. I grandi cambiamenti di cui aveva bisogno l’Italia per essere un Paese meno ingiusto e meno disuguale. Le doti personali di forte empatia ne facevano una personalità  che sapeva esercitare attrazione. Spontanemaente simpatico, colloquiale e disponibile all’ascolto, sapeva fare anche scelte radicali.

Fu protagonista di quelle battaglie per il lavoro che portarono all’approvazione dello Statuto dei Lavoratori nel 1970 e delle battaglie civili che si tradussero nell’affermazione del divorzio e dell’aborto. Amava lo studio si iscrisse all’Università  avanti negli anni. Teneva molto al suo titolo di dottore che lo ripagava di tante fatiche. Quando arrivò nell’amministrazione della città si fece apprezzare dagli altri esponenti politici per la sua capcità nel gestire le relazioni con il personale del Comune. 

Il sindaco Dc Stucchi che ringraziamo, con cui Arnaldo fu impegnato nell’amministrazione della città negli anni Ottanta, ha voluto esprimere il suo cordoglio ai socialisti che si recavano in Valtellina.   Nella valle aveva trovato serenità e una nuova dimensione dopo tante traversie.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn


1 commento

  1. Grazie al Prof. Nigro per le belle parole espresse per nostro
    E amico compagno ARNALDO DAL CER …rimarrà sempre
    Nei nostri pensieri.

Comments are closed.