SARONNO / COMASCO – La Compagnia Carabinieri di Cantù, con l’avvicinarsi delle festività natalizie, ha aumentato sensibilmente il controllo del territorio, impiegando un elevato numero di militari, in divisa ed in borghese, dedicando particolare attenzione alla prevenzione e repressione dei furti, al controllo degli esercizi commerciali ed alla prevenzione e repressione dello spaccio di stupefacenti. Nell’ambito di questi servizi rinforzati di controllo del territorio, vengono impiegati giornalmente circa 80 militari con 35 pattuglie, che effettuano 80 posti di controllo nelle aree più sensibili, controllando mediamente 150 persone e 80 veicoli, con lo scopo di prevenire i furti nei centri commerciali e nelle abitazioni e lo spaccio di stupefacenti, nelle zone boscose e nelle aree urbane limitrofe.

Il Nucleo operativo radiomobile, al termine di un’approfondita attività investigativa, condotta partendo dall’analisi delle immagini dei sistemi di videosorveglianza, con l’impiego di programmi informatici che consentono l’identificazione dei volti dall’esame delle fotografie, hanno identificato e denunciato in stato di libertà per furto aggravato in concorso, quattro stranieri con precedenti di polizia, in Italia senza fissa dimora, autori di numerosi furti avvenuti in provincia di Como. Le attività straordinarie di controllo del territorio, preventive e investigative andranno avanti per tutto il periodo festivo, con l’impiego di personale in divisa e in borghese.

30112022

4 Commenti

Comments are closed.