SARONNO – “Sono a Washington: quando la democrazia vince ed il popolo ha scelto bisogna rispettare questa decisione, quindi un in bocca al lupo a Donald Trump sperando che con l’Europa instauri un ottimo rapporto e specialmente con l’Italia”.

Così l’europarlamentare Lara Comi, vicepresidente europea del Ppe e relatore per il mercato interno dell’Unione europeo della Difesa, in missione per la Comunità negli Stati Uniti d’America.

Sono qui per una missione con il Parlamento europeo, davvero rapidissima, perchè dobbiamo tornare presto a votare a Bruxelles, già mercoledì. Ma dobbiamo capire quali sono le intenzioni del presidente Trump e del suo staff sull’Europa; e poi saremo al Pentagono perchè abbiamo bisogno di confrontarci anche riguardo al futuro della Nato, sul rapporto fra Stati Uniti d’America e Russia, ed anche su cosa fare insieme per una sempre più incisiva lotta al terrorismo. E per affrontare il problema dell’immigrazione con l’aiuto anche degli Usa.

 

29112016

6 COMMENTI

  1. Tutte cose che avresti voluto chiedere alla dem Clinton…incredibile.Avresti potuto lasciar andare Licata, a questo punto, a farsi un giretto negli States 😉

  2. del genere: no me ne fotte chi ha vinto, basta che mi pubblicate la foto! Dalla Clinton a Trump, col vestitino rosso da Renzi, abbracciata al Silvio…sta diventando come quelli che si mettono dietro agli inviati di tutti i TG!

Comments are closed.